ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Aspen, Hirscher vince il gigante: l'italiano Eisath chiude quinto

Aspen, Hirscher vince il gigante: l'italiano Eisath chiude quinto

Tira aria di vacanze ad Aspen, ma prima di preparare i bagagli sciatori e sciatrici devono compiere l’ultimo atto della stagione. Si chiude all’insegna di un gustoso mix che potrebbe anche sorridere ai colori azzurri: gigante femminile (prima manche alle 16, seconda alle 18.30) e slalom maschile (17 e 19.30). Tra le porte larghe in rosa l’Italia ha quattro carte da podio: Sofia Goggia, Federica Brignone, Marta Bassino e Manuela Moelgg. Gente che in stagione ha già vissuto ai piani alti, per non dire altissimi: la Brignone ha vinto a Plan de Corones, la Goggia è stata terza al Mondiale.

L’obiettivo minimo è arrotondare il bottino già straricco di 40 podi stagionali. Per far ciò, occhio anche a Manfred Moelgg e Stefano Gross che tra i pali stretti potrebbero giocare un brutto scherzetto ai migliori. Non così bene è andata ieri, ma d’altronde slalom femminile e gigante maschile sono le due discipline dove l’Italia arranca. Tra le porte larghe si è imposto un sensazionale Marcel Hirscher, già vincitore della coppa assoluta e della coppetta di gigante. Grazie a una fantastica seconda manche, l’austriaco si è messo alle spalle il tedesco Felix Neureuther e il francese Mathieu Faivre.

Quinto l’azzurro Florian Eisath, autore di una eccellente rimonta nella manche decisiva. Ventitreesimo a metà gara, l’altoatesino ha recuperato 18 posizioni siglando il parziale più veloce della seconda manche. Per il 32enne Eisath è il secondo miglior risultato della carriera dopo il podio dell’Alta Badia a dicembre. Nello slalom femminile successo della slovacca Petra Vhlova davanti a Mikaela Shiffrin, vincitrice della sfera di cristallo e della coppa di slalom, staccata di 24 centesimi e a Frida Hansdotter a 35/100. Tredicesima Irene Curtoni, mentre Chiara Costazza è uscita nella seconda manche.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 18 Marzo 2017 - Ultimo aggiornamento: 22:24

La Juve è travolgente mentre il Napoli si ferma. Il crollo delle milanesi favorisce la Lazio.
Di Massimo Caputi
Video

La Juve è travolgente mentre il Napoli si ferma. Il crollo delle milanesi favorisce la Lazio. Di Massimo Caputi

  • Lazio-Palermo 6-2: il videocommento di Emiliano Bernardini

    Lazio-Palermo 6-2: il videocommento di...

  • Spalletti: «Teniamo duro fino alla fine»

    Spalletti: «Teniamo duro fino alla...

  • Tavecchio: "Il commissariamento è un atto punitivo"

    Tavecchio: "Il commissariamento...

  • Nicchi: "Moviola in campo già dalla prossima stagione"

    Nicchi: "Moviola in campo già...

  • Florenzi: «Il mio infortunio non ha indebolito la Roma»

    Florenzi: «Il mio infortunio non ha...

  • Vandali deturpano il murale di Totti a Monti

    Vandali deturpano il murale di Totti a Monti

  • Ranieri: «Allenare la Lazio? Adesso non accetterei»

    Ranieri: «Allenare la Lazio? Adesso...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

MOTORSPORT

TENNIS