Europei, il Settebello batte la Romania 11-5

immagine Europei, il Settebello batte la Romania 11-5
Vince ancora l'Italia di Sandro Campagna battendo la Romania 11-5 dopo aver già battuo la Germania 16-5 nella partita d'esordio agli Europei di Belgrado.
Il Settebello tornerà a giocare venerdi contro la Georgia alle 17.15 mentre le azzurre di Fabio Conti incontraranno sempre il 15 ma alle 11, la Croazia. Per il Settebello, poi, c' la partita di domenica mattina alel 9.30 con la Turchia.
Ottimo secondo risultato per il Settebello di Sandro Campagna che vince anche la seconda partita agli Europei di Belgrado battendo la Romania con il punteggio di 11-5 (8 su 11 in superiorità).
Gli azzurri da subito hanno dimostrato di saper dominare la partita contro una Romania inferiore da un punto di vista tecnico ma con giocatori particolarmente forti da un punto di vista fisico.
Il primo parziale iniziato subito con il gol di Aicardi si è concluso con la rete di Presciutti del doppio vantaggio, con gli avversari che hanno lottato per non subire troppo.
Il secondo tempo è cominciato con la risposta rumena: gol di Radu, il più attivo in acqua, che poi segnerà ancora nell'ultimo parziale.
Il Settebello, che ha dovuto subire anche un arbitraggio non sempre imparziale, non ha perso tempo ed ha portando avanti il gioco sempre con dominanza e concludendo con il risultato di 6-1.
Ripreso il gioco dopo l'intervallo lungo, prima Figlioli e poi Presutti hanno messo a segno altre due reti portando sempre più al sicuro la partita mentre una Romania in difficoltà è riuscita a segnare il suo secondo punto sfruttando una distrazione di Tempesti.
Poi Bodegas ha ripreso in mano la situazione firmando l'ultima rete prima del suono della campana.
Il quarto tempo aperto con il quarto sprint azzurro è stato caratterizzato da una tripletta rumena con due gol di Radu è uno di Popoviciou anche se la partita si è conclusa con un'altra rete dell'italo-francese Bodegas.
Soddisfatto il cittì Sandro Campagna: «Abbiamo giocato bene, i ragazzi sono stati tutti bravi e, come previsto, al termine del girone saremo i primi in classica - commenta il tecnico azzurro - Non dobbiamo abbassare la guardia e continuare il nostro lavoro in vista delle partite più impegnative».

Romania-Italia 5-11
Romania: Stoenescu, Radu 3, Negrean 1, Gheorghe, Oanta, Busila, Teohari, Chioveanu, Goanta, Szabo, Ghiban, Popoviciu 1, Tic. All. Stanojevic.
Italia: Tempesti, F. Di Fulvio, N. Gitto, Figlioli 2, Giorgetti, Bodegas 3, Giacoppo, Gallo 1, C. Presciutti 2, S. Luongo 1, Aicardi 2, Baraldi, Del Lungo. All. Campagna.
Arbitri: Ivanovski (Mne) e Koryzna (Pol).
Note: parziali 0-2, 1-4, 1-3, 3-2.

I risultati:
Uomini

Germania-Georgia 11-9; Turchia-Grecia 6-21; Romania-Italia 5-11; Ungheria-Russia.
Donne
Spagna-Francia 21-2; Germania-Italia 3-22; Croazia-Serbia 4-8.



 

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora al Il Messaggero.it.

HAI UN ACCOUNT SU UN SOCIAL NETWORK?

Accedi con quello che preferisci

Se non ricordi lo Username o la Password clicca qui