Roma, 225 volte Totti: raggiunto Nordahl, festa per il bomber capitano
CALCIO
ROMA - Francesco Totti raggiunge Gunnar Nordahl. Il capitano della Roma ha infatti trasformato un rigore al 15' della sfida contro il Genoa diventando il secondo miglior goleador della storia della serie A, con 225 gol come il “pompiere” svedese ex Milan. Dopo il rigore segnato a Frey che ha permesso alla Roma di passare in vantaggio sul Genoa sui tabelloni luminosi che circondano il terreno di gioco dello stadio Olimpico Ŕ comparso prima il messaggio di Totti ai tifosi giallorossi (ź225 grazie a tutti voi, Francesco╗) e poi la dedica dei suoi figli Cristian e Chanel per il traguardo tagliato (źsei forte papÓ╗).

Su Twitter, invece, la Roma ha voluto ringraziare il numero 10 con un cinguettio speciale: ź#225voltegrazie: Totti raggiunge Nordahl al secondo posto nella classifica cannonieri di tutti i tempi della Serie A! Grazie, Capitano!╗. Sugli spalti i tifosi hanno esposto uno striscione inequivocabile: ź225, next stop Piola╗ con il chiaro riferimento al trono occupato da Silvio Piola, primatista assoluto di reti nel campionato italiano con 274 gol.

Capitano commosso. ź╚ stato un momento emozionante, lo volevo a tutti i costi. Ci sono riuscito davanti alla mia gente, penso sia doveroso contraccambiare l'amore e l'affetto che mi hanno sempre dato. Sono contento, ma ora lo metto da parte, penso ai 3 punti che sono fondamentali╗. Cosý Francesco Totti, intervistato da Sky al termine del primo tempo di Roma-Genoa.

Totti e Piola

źPrendere Piola? Non dipende da me, ma quest'anno sarÓ pi¨ facile che la Roma raggiunga il terzo posto. Intanto continuo, ma appena supero Piola smetto╗. Intervistato da Sky nel dopo-partita di Roma-Genoa Francesco Totti parla della sua nuova impresa, il gol n. 225 in serie A, e del primato del bomber campione del mondo nel 1938 che di reti ne fece la bellezza di 274, un'impresa che, frasi scherzose a parte, sembra non facile anche per un fenomeno come il n. 10 romanista. Poi Totti parla delle sue lacrime a fine partita, quando in campo sono entrati i figli Cristian e Chanel (con la maglietta źsei forte papÓ╗) per fare festa con lui. ź╚ stata un'emozione inaspettata - ha detto Totti -. Non pensavo che venissero, perchŔ erano stati male tutta la settimana, Ŕ stata la sorpresa pi¨ bella di tutta la serata. Per un papÓ l'abbraccio e la sorpresa dei figli vengono davanti a tutto, per me questa rimarrÓ una serata indimenticabile╗. ź╚ stata un'improvvisata - aggiunge -, non pensavo minimamente che venissero allo stadio e si mettesse la maglietta╗.

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora al Il Messaggero.it.

HAI UN ACCOUNT SU UN SOCIAL NETWORK?

Accedi con quello che preferisci

Se non ricordi lo Username o la Password clicca qui

0 commenti presenti