ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Due giorni, un piccolo flash

Due giorni, un piccolo flash

Diario Euro 2016 ventisettesimo e ventottesimo
Il mitico treno TGV che ci ha portati a Bordeaux è stato praticamente trasportato grazie alla volontà di alcuni muli, egregi faticatori: tra mille fermate, ritardi mostruosi, gente appesa sui reggi-mano e sulle scale e gatti tenuti in braccio, lento pede siamo arrivati forse nell'unica città veramente francese di tutta la Francia vista fin ora. Sporca ma francese. Una città molto ricca, dicono. Beata lei. Ovviamente piove, e se non piove il cielo è comunque nero. Sole poco e a sprazzi, se ne vede un un po' nel pomeriggio prima di Germania-Italia. Ah, la partita: speriamo bene...  Solo questo, poca voglia di scrivere. Un flash, piccolo piccolo. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 2 Luglio 2016 - Ultimo aggiornamento: 19:53

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti