Bentner ubriaco al volante: arrestato
Il caso del danese agita la Juventus
CALCIO
COPENAHGHEN - Niente nazionale per sei mesi per l'attaccante danese della Juventus Nicklas Bendtner, arrestato sabato notte a Copenaghen per guida in stato di ebbrezza.
La Federcalcio della Danimarca ha voluto punire il giocatore, che ha 25 anni vanta già 55 presenze con la maglia del suo Paese, spiegando che «pur nel rispetto della vita privata di ciascuno, i giocatori della nazionale sono tenuti a rispettare corrette regole di comportamento». La Federazione ha deciso il provvedimento in accordo con il ct Morten Olsen e lascia aperte le porte per un rientro del giocatore in seno alla selezione al termine del peiodo di sospensione. Il centravanti danese è in convalescenza dal serio infortunio rimediato due mesi fa e non potrà comunque tornare in campo prima di aprile. L'ultima sua partita con la Juventus risale al 17 dicembre scorso, mentre in nazionale ha giocato l'ultima volta il 14 novembre contro la Turchia, quando segnò su rigore.

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora al Il Messaggero.it.

HAI UN ACCOUNT SU UN SOCIAL NETWORK?

Accedi con quello che preferisci

Se non ricordi lo Username o la Password clicca qui

0 commenti presenti
+TUTTE LE FOTOGALLERY DI SPORT