ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Conte e la nostalgia dell'Italia: «Non resterò all'estero a lungo»

Conte e la nostalgia dell'Italia: «Non resterò all'estero a lungo»

«Ho nostalgia dell'Italia, non c'è nella mia testa l'idea di rimanere all'estero per tanto tempo. L'Italia è il mio Paese e una volta fatte esperienze belle e formative, alla fine tornerò ma non so tra quanto». Il tecnico del Chelsea, Antonio Conte, parla così del suo futuro professionale ai microfoni di 'Radio anch'io Sport' su Rai RadioUno. «È difficile prevedere il futuro, il nostro è il lavoro più precario in assoluto -prosegue l'ex ct azzurro-. Da parte mia c'è la volontà di finire un progetto e cercare poi il giusto proseguo. Questa esperienza in Inghilterra mi ha arricchito molto, in Italia sei in una zona di comfort come lingua e modo di vivere, questa esperienza mi sta migliorando sotto tanti punti di vista. Futuro? Non lo so, magari mi farebbe piacere cambiare, magari non fare solo l'allenatore ma anche il dirigente», conclude.


© RIPRODUZIONE RISERVATA



La Roma in partenza per Londra
Video

La Roma in partenza per Londra

  • Russia 2018, Svezia avversario da rispettare, ma nessun timore
Il videocommento di Massimo Caputi

    Russia 2018, Svezia avversario da...

  • Roma, Di Francesco scherza con i giornalisti durante la rifinitura

    Roma, Di Francesco scherza con i giornalisti...

  • Roma, rifinitura in vista del Chelsea

    Roma, rifinitura in vista del Chelsea

  • Napoli e Lazio sono certezze, Juve e Roma un cantiere, l'Inter un pericolo per tutte
Il videocommento di Massimo Caputi

    Napoli e Lazio sono certezze, Juve e Roma un...

  • Juve-Lazio, l'emozione di Strakosha

    Juve-Lazio, l'emozione di Strakosha

  • Roma-Napoli 0-1: il videocommento di Ugo Trani

    Roma-Napoli 0-1: il videocommento di Ugo...

  • Juve-Lazio, le parole di Allegri

    Juve-Lazio, le parole di Allegri

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

MOTORSPORT

TENNIS