ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Dalla Juve a Malago, i complimenti dello sport per Antonio Conte

Dalla Juve a Malago, i complimenti dello sport per Antonio Conte

«La Premier League è ancora azzurra. Il trionfo di Antonio Conte è tutto italiano passione, tattica e gestione del gruppo. Bravo!». Sono i complimenti del numero uno dello sport italiano, Giovanni Malagò, via twitter ad Antonio Conte vincitore della Premier League dopo Claudio Ranieri con il suo Leicester.

«Congratulazioni al Chelsea FC e ad Antonio Conte per il successo in Premier League?». La Juventus si complimenta così su twitter con il suo ex allenatore per il successo in Premier League con il Chelsea. Anche il presidente del Napoli, si congratula con il tecnico italiano. «Complimenti ad Antonio Conte per il suo trionfo con il Chelsea», scrive su twitter Aurelio De Laurentiis. Il centrocampista della Roma, Alessandro Florenzi scrive su sui social: «Italians do it better #ChelseaChampions». Seguono i commenti di Ruud Gullit: «Congratulations Chelsea FC yeaaaaaaaaaah, molto orgoglioso di voi». «Blue is the colore», per Michael Ballack.

RANIERI
«È stata una bella cavalcata, difficile, anche perché lui era il primo anno che usciva dall'Italia per cui è dovuto entrare in una nuova mentalità, in una nuova visione i calcio, di comportamenti». Claudio Ranieri ci complimenta così con Antonio Conte per il successo in Premier League con il Chelsea. L'ex tecnico della Juventus e della Nazionale succede al tecnico del Leicester nella bacheca della Premier. «Un conto è quando i giocatori arrivano in Italia, devono prendere le nostre abitudini, quando noi andiamo fuori, per quanto vogliamo cambiare, bisogna anche saper navigare e credo che Antonio abbia navigato benissimo. Io credo che la cosa più importante sia stata quella di saper capire i giocatori», ha proseguito Ranieri a Sky Sport. «Sicuramente ci sarà stato John Terry o qualcun altro della vecchia guardia che lo ha aiutato, perché allenarsi come ci alleniamo in Italia, in Inghilterra non sono abituati, ma Terry era abituato per quando c'ero io, per cui quando gli allenamenti di Antonio erano duri, Terry ha fatto la sua parte da capitano anche se non giocatore, credo che questa sia stata una cosa importante. Poi anche alla dieta alimentare che Conte detta non erano abituati. Questa credo sia stata soprattutto la chiave di volta, il saper prendere i giocatori, saperli far reagire -ha aggiunto Ranieri-. Noi siamo stati lo scorso anno campioni, ma due anni fa era stato il Chelsea campione, e l'anno scorso non hanno reso per le loro potenzialità. Antonio è stato bravissimo a farli reagire e a farli ritornare campioni».

CONTE RINGRAZIA
«L'annata è iniziata tra mille difficoltà, ma è finita con una sola parola: VITTORIA!»: Antonio Conte, all'indomani del suo primo scudetto in Premier col Chelsea, ringrazia squadra, club e soprattutto la sua famiglia. E si prepara già alle prossime sfide in cerca di nuovi successi. «Grazie di cuore ai miei calciatori, al mio staff, a tutte le persone che lavorano nel Chelsea ed hanno contribuito in maniera silenziosa, ma importante», è il messaggio postato dal tecnico italiano sul suo profilo Facebook. Conte ha detto grazie anche «al Club ed ai nostri splendidi tifosi che ci hanno sempre sostenuto e creduto», ma soprattutto alla moglie Elisabetta e alla figlia: «Grazie a Betta e Vittoria per i sacrifici fatti in questo anno, per cercare di farmi sentire sempre a casa nonostante la lontananza». «Adesso - la conclusione - pronti per la prossima partita, che è sempre la più importante! Blue is the colour, football is the game!».


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 13 Maggio 2017 - Ultimo aggiornamento: 17:45

Roma, le visite mediche per Defrel: «Sono pronto. Il mio ruolo? Punta»
Video

Roma, le visite mediche per Defrel: «Sono pronto. Il mio ruolo? Punta»

  • Roma, Defrel a Trigoria: «Non vedo l'ora di iniziare»

    Roma, Defrel a Trigoria: «Non vedo...

  • Calcio: Napoli, 4-1 al Carpi in amichevole

    Calcio: Napoli, 4-1 al Carpi in amichevole

  • Manolas e De Rossi, stop precauzionale e autografi

    Manolas e De Rossi, stop precauzionale e...

  • Di Francesco: "Mahrez ha la caratteristiche del calciatore che ci serve"

    Di Francesco: "Mahrez ha la...

  • Lazio, Lucas Leiva arriva ad Auronzo di Cadore

    Lazio, Lucas Leiva arriva ad Auronzo di...

  • Cassano ci ripensa: «Volevo smettere ma continuo»

    Cassano ci ripensa: «Volevo smettere...

  • Manolas, Dzeko e De Rossi firmano autografi a Detroit

    Manolas, Dzeko e De Rossi firmano autografi...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

MOTORSPORT

TENNIS