ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Danimarca-Italia 0-2: gli azzurri volano con Pellegrini e Petagna

Danimarca-Italia 0-2: gli azzurri volano con Pellegrini e Petagna

Buona la prima per l’Italia Under 21. Gli Azzurrini vincono per 2-0 contro la Danimarca nell’esordio all’Europeo in Polonia. Grazie alle reti di Pellegrini e Petagna, i ragazzi del ct Di Biagio raggiungono la vetta del Gruppo C insieme alla Germania, che nel pomeriggio ha battuto 2-0 la Repubblica Ceca.

Primo tempo. Poche emozioni e qualche sbadiglio. L’Italia che scende in campo allo Stadium di Cracovia sembra priva di idee. Gli avversari difendono bene e ripartono in contropiede. Berardi e Bernardeschi non incidono. Il primo e unico squillo degli Azzurrini arriva al 28’, quando Benassi con un tiro dalla distanza impegna il portiere Hojbjerg. Mentre l’Italia prova ad alzare il ritmo, senza risultare pericolosa, dagli spalti piovono finte banconote verso Donnarumma, finito al centro delle polemiche dopo aver rifiutato il rinnovo di contratto con il Milan. Per consentire la rimozione dei pezzi di carta da parte dei raccattapalle, l’arbitro è costretto ad interrompere il gioco. Le squadre vanno a riposo sul risultato di 0-0.

 

 


Secondo tempo. Alla prima occasione l’Italia va in vantaggio. Al 50’ Pellegrini, al termine di un’azione insistita, si coordina in area con una semi-rovesciata e trafigge Hojbjerg. Gli Azzurrini riescono a gestire il vantaggio con esperienza e facilità. Al 60’ il ct Di Biagio manda il campo Chiesa al posto di uno spento Berardi. Dieci minuti più tardi è Benassi a lasciare il posto a Grassi. Con il passare dei minuti l’Italia rischia sempre meno, prendendo le misure alla Danimarca e spingendosi alla ricerca del raddoppio. Hjulsager al 72’ ci prova da fuori area, ma Donnarumma si supera in tuffo. A cinque minuti dalla fine arriva il secondo gol degli Azzurrini: Chiesa crossa dalla sinistra, Petagna si libera della marcatura e mette dentro in spaccata. Grande gioia per l’attaccante dell’Atalanta, sostituito all’87’ per Cerri. Gli ultimi minuti non riservano sorprese: l’Italia porta a casa la vittoria.


IL TABELLINO
DANIMARCA (4-4-2): Hojbjerg; Holst, Banggard, Maxso, Blabjerg; Hjulasager, Norgaard, Christiansen, Borsting, Ingvartsen, Andersen. All. Frederiksen

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Conti, Rugani, Caldara, Barreca; Benassi, Gagliardini, Pellegrini; Berardi, Petagna, Bernardeschi. Ct Di Biagio

Reti: 9'St Pellegrini, 42' st Petagna.


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lazio, Diaconale contro Giacomelli: «Gara segnata dal pregiudizio»
Video

Lazio, Diaconale contro Giacomelli: «Gara segnata dal pregiudizio»

  • Lazio-Torino, il videocommento di E. Bernardini

    Lazio-Torino, il videocommento di E....

  • La Roma sciupa e il Napoli gira a vuoto: sorride solo l'Inter. Il videocommento di Massimo Caputi

    La Roma sciupa e il Napoli gira a vuoto:...

  • Chievo-Roma 0-0: il videocommento di Ugo Trani

    Chievo-Roma 0-0: il videocommento di Ugo...

  • Di Francesco: “I rinnovi non mi meravigliano. Tanti ambiscono alla Roma”

    Di Francesco: “I rinnovi non mi...

  • Di Francesco: "Lo scorso anno 87 punti e non si è vinto niente"

    Di Francesco: "Lo scorso anno 87 punti...

  • Totti e il nome impronunciabile del bar: il saluto del capitano è esilarante

    Totti e il nome impronunciabile del bar: il...

  • Monchi: "La partita con il Chievo sarà la prova del nove"

    Monchi: "La partita con il Chievo...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

MOTORSPORT

TENNIS