ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Fifa, per il caso "Vilar" la Spagna rischia i Mondiali

Fifa, per il caso "Vilar" la Spagna rischia i Mondiali

In Spagna tremano: le Furie Rosse rischiano di perdere il Mondiale in Russia. Il motivo? La richiesta di nuove elezioni per la presidenza della Federcalcio iberica, avanzata dal Consiglio Superiore dello Sport e che la Fifa ha letto come un'indebita interferenza del Governo nell' autonomia della RFEF e in violazione del suo statuto. A far esplodere il caso è oggi l'autorevole 'El Pais' che ha fatto sapere che la federazione iberica ha ricevuto una lettera dalla Fifa in cui viene spiegato che l'ingerenza politica potrebbe portare alla sospensione della RFEF come membro associato Fifa e, di conseguenza, all'esclusione da tutte le competizioni, Mondiale in primis. Una minaccia seria che arriva nel giorno in cui il presidente Fifa, Gianni Infantino, viene tirato in ballo per presunti aiuti dati al Fenerbahce nel 2011 (quando era segretario generale dell'Uefa), e il suo omologo alla Federcalcio brasiliana, Marco Polo Del Nero, è stato sospeso dal Comitato etico della Fifa per 90 giorni dopo le accuse di racket e riciclaggio di denaro sporco. Nel caso spagnolo, a denunciare l'episodio sarebbe stato l'ex presidente della Rfef, Angel Maria Villar, arrestato a luglio insieme al figlio Gorka e al vicepresidente Juan Padrn per presunta corruzione nell'ambito delle indagini sulla calciopoli iberica.

Secondo 'El Pais', a provocare la reazione della Fifa è stata la proposta del Consiglio superiore per lo Sport (controllato dal governo) di tenere nuove elezioni federali: la richiesta è stata inviata dal Tribunale amministrativo dello Sport al Consiglio di Stato, che però non ha ancora emesso il suo parere. Nelle settimane scorse un caso analogo era esploso anche in Perù, dopo la presentazione di una proposta di legge - poi abortita - che prevedeva che la Federcalcio peruviana sarebbe dovuta passare sotto il controllo di un organismo statale con funzioni di ministero. Va da sè che uno scenario del genere potrebbe portare al 'ripescaggiò dell'Italia, arrivata seconda nel girone di qualificazione mondiale che ha promosso la Spagna, anche se il presidente ad interim della Federcalcio spagnola, Juan Luis Larrea, lo ha escluso in maniera netta: Larrea ha ammesso di avere in agenda a inizio anno un «incontro informativo» con il presidente della Fifa, Gianni Infantino, il ministro dell'Educazione spagnola Iigo Mendez de Vigo e il segretario di Stato per lo Sport José Ramn Lete, ma ha negato che la Roja possa essere esclusa dal Mondiale: «Nessuno escluderà la Spagna dalla Coppa del Mondo, è qualcosa di impossibile», ha detto il dirigente, avallando le parole del Premier Mariano Rajoy: «Non vedo questo scenario, sono assolutamente convinto che la Spagna andrà ai Mondiali in Russia e, inoltre, che vincerà». Non c'è però solo la Spagna a tenere desta l'attenzione del capo della Fifa, Gianni Infantino, tirato in ballo oggi da 'Il Fattò e da 'Le Mondè per avere autorizzato nel 2011, allorchè era segretario generale dell'Uefa, «modifiche eccezionali» per salvare il campionato turco dallo scandalo corruzione. Nella fattispecie, l'allora braccio destro di Michel Platini, avrebbe aiutato il blasonato Fenerbahce che quell'anno vinse il campionato truccando diverse partite ma poi, una volta emerso lo scandalo, evitò la retrocessione per l'amnistia totale decisa dalle autorità.


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Monchi: "La Roma non sta smobilitando, ma ascolto le offerte"
Video

Monchi: "La Roma non sta smobilitando, ma ascolto le offerte"

  • Karsdorp: controlli medici a Villa Stuart

    Karsdorp: controlli medici a Villa Stuart

  • Di Francesco: “Pressioni e mercato possono condizionare i giocatori”

    Di Francesco: “Pressioni e mercato...

  • Costacurta: «Vorrei che negli stadi si...

  • Di Francesco al convegno “Il calcio e chi lo racconta”

    Di Francesco al convegno “Il calcio e...

  • Torino, Damascan il nuovo granata

    Torino, Damascan il nuovo granata

  • Golf for Autism

    Golf for Autism

  • Inzaghi sul Var

    Inzaghi sul Var

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
memores pecuniae
2017-12-16 12:03:05
E' sempre più difficile ovunque stabilire un netto confine tra mondo del calcio e mondo del malaffare. Purtroppo c'è da temere (qualora ciò non sia già successo) che presto il mondo del calcio diventi preda degli appetiti delle mafie e della criminalità organizzata.
steninigio
2017-12-16 10:25:25
Ammesso che squalifichino la Spagna e che perciò non possa andare ai mondiali, e non ci credo neanche un po', pare che l'Italia abbia una possibilità di essere ripescata. Ecco, mi augura che nel caso la federazione italiana si rifiuti di partecipare. Siamo stati eliminati sul campo in modo vergognoso ed è giusto che rimaniamo fuori.
Scioccolade
2017-12-16 09:55:48
no, dico, ci manca solo che ci mandano ai Mondiali. Richiamate Ventura da Zanzibar!
Dromana
2017-12-16 05:39:12
I soliti trattamenti di favore alla Spagna, che senza aiutini politici e altro, non avrebbe MAI vinto 2 Europei ed un Mondiale! E poi c'e' chi afferma: solo in Italia... italiani corrotti etc... !
minnamor
2017-12-15 18:40:17
Se era la Russia l'avrebbero già squalificata dl Mondiale.

CALCIO

MOTORSPORT

TENNIS