ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Figc, Uva: «Con il via libera della Fifa la Serie A è pronta per la moviola in campo»

Uva: «Con il via libera della Fifa la Serie A è pronta per la moviola in campo»

Se dalla Fifa arriverà il via libera, la Serie A è pronta a utilizzare la moviola in campo anche dal prossimo campionato. Lo ha detto Michele Uva, direttore generale della Figc all'emittente è-Tv, parlando della Var (Video Assistant Referee), che in A si sta sperimentando dallo scorso ottobre su tre partite in ogni giornata. «Non appena la Fifa deciderà che la fase sperimentale è terminata e ne autorizzerà l'utilizzo - ha detto Uva - la nostra federazione è pronta, anche da settembre, essendo stata tra le prime al mondo a sperimentare questa tecnologia sotto la guida dell'ex arbitro Roberto Rosetti».

Uva ha parlato anche delle prossime elezioni elezioni federali per il rinnovo delle cariche «In questi due anni - ha detto - la Federazione ha fatto tutto quello che poteva fare, sta ai club ora parlarsi, prendere in mano la situazione del sistema calcio italiano, capire che ci sono problemi irrisolti, che ci sono processi di sviluppo che non sono partiti e che devono partire per forza altrimenti il ritardo rispetto a Francia, Spagna o Inghilterra diventa abissale».

«Ci sono in giro idee bellissime e innovative che la Figc si augura di vedere sviluppate - ha aggiunto Uva -. La diversa ripartizione dei diritti televisivi non si pensi che sia la panacea di tutti i mali: non saranno tre o quattro milioni di differenza a cambiare gli equilibri competitivi o la mutualità e i 'paracadutè per le retrocesse. Occorre anche investire sulle infrastrutture come hanno fatto Juventus, Udinese e Sassuolo alzando del 40% le presenze allo stadio e riformare tutto il sistema dandogli stabilità, dialogando con le leghe inferiori. Serie B e Lega Pro devono capire la loro missione di supporto alla serie A e non solo scimmiottarla». «Entro tre anni chi non avrà uno stadio 4 stelle secondo i criteri Uefa non potrà più iscriversi alla serie A - ha concluso il dg della federcalcio -, e ci vorranno 4 stelle per la B e 2 per la Lega Pro».


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 17 Febbraio 2017 - Ultimo aggiornamento: 20:06

La Juve è travolgente mentre il Napoli si ferma. Il crollo delle milanesi favorisce la Lazio.
Di Massimo Caputi
Video

La Juve è travolgente mentre il Napoli si ferma. Il crollo delle milanesi favorisce la Lazio. Di Massimo Caputi

  • Lazio-Palermo 6-2: il videocommento di Emiliano Bernardini

    Lazio-Palermo 6-2: il videocommento di...

  • Spalletti: «Teniamo duro fino alla fine»

    Spalletti: «Teniamo duro fino alla...

  • Tavecchio: "Il commissariamento è un atto punitivo"

    Tavecchio: "Il commissariamento...

  • Nicchi: "Moviola in campo già dalla prossima stagione"

    Nicchi: "Moviola in campo già...

  • Florenzi: «Il mio infortunio non ha indebolito la Roma»

    Florenzi: «Il mio infortunio non ha...

  • Vandali deturpano il murale di Totti a Monti

    Vandali deturpano il murale di Totti a Monti

  • Ranieri: «Allenare la Lazio? Adesso non accetterei»

    Ranieri: «Allenare la Lazio? Adesso...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

MOTORSPORT

TENNIS