ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Icardi si confida: «Mi sento milanese e molto legato all'Inter»

Icardi si confida: «Mi sento milanese e molto legato all'Inter»

Mauro Icardi si sente ormai milanese, perché «sono qui da quattro anni e sono molto legato all'Inter». Nel cuore, neanche a dirlo, San Siro, poi il centro e il Duomo: «Ogni volta che ci passiamo davanti scattiamo la foto». Selfie, social e soprattutto il calcio: il capitano dell'Inter si racconta in un'intervista a GQ. «Il mio gol più bello? Sicuramente quello fatto da fuori area contro il Bologna. All'incrocio dei pali. Il più importante? è sempre contro la Juve». Quest'anno Icardi ha già raggiunto quota 20 gol in campionato a cui bisogna aggiungere anche otto assist: «Ne sto facendo molti. E per segnare bisogna trovarsi sempre nel posto giusto al momento giusto. Questo è il compito di ogni attaccante». Farlo indossando la maglia dell'Inter è un sogno realizzato: «Volevo giocare ad alti livelli e ce l'ho fatta da un paio d'anni. Il mio prossimo obiettivo è migliorare in modo da poter giocare per la Nazionale del mio Paese».


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Di Francesco: "Schick non è libero con la testa"
Video

Di Francesco: "Schick non è libero con la testa"

  • Monchi: "La Roma non sta smobilitando, ma ascolto le offerte"

    Monchi: "La Roma non sta smobilitando,...

  • Karsdorp: controlli medici a Villa Stuart

    Karsdorp: controlli medici a Villa Stuart

  • Di Francesco: “Pressioni e mercato possono condizionare i giocatori”

    Di Francesco: “Pressioni e mercato...

  • Costacurta: «Vorrei che negli stadi si...

  • Di Francesco al convegno “Il calcio e chi lo racconta”

    Di Francesco al convegno “Il calcio e...

  • Torino, Damascan il nuovo granata

    Torino, Damascan il nuovo granata

  • Golf for Autism

    Golf for Autism

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

MOTORSPORT

TENNIS