ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Infantino: «Un mondiale senza l'Italia è tragico. Alla Var darei nove»

Infantino

«Da italiano un mondiale senza Italia è tragico. Bisogna rimboccarsi le maniche, lavorare, riformare per riportare l'Italia sul tetto del mondo anche nel calcio. Se c'è davvero la possibilità che venga ripescata? Bisogna qualificarsi sul
campo».». Lo ha detto il presidente della Fifa, Gianni Infantino, premiato dal premier Gentiloni alla cerimonia dei Collari d'Oro del Coni. Promossa la Var, che «sta andando benissimo grazie soprattutto all'Italia». E aggiunge: «La Var è una macchina bellissima, è una soluzione per dare più trasparenza al calcio. Un voto alla Var? Gli darei nove, dopo le prime due giornate... Nel 2017 quando entro pochi secondi tutti gli spettatori sanno se l'arbitro ha commesso un errore e l'unico che non lo sa è l'arbitro stesso perché glielo proibiamo noi, dobbiamo cambiare e il lavoro che si sta facendo in Italia è eccellente: bisogna applicare la Var per i casi chiari e non per tutti, e in questo senso aiuta a prendere delle decisioni giuste. Vogliamo tutti la giustizia anche nel calcio».


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Monchi: "La Roma non sta smobilitando, ma ascolto le offerte"
Video

Monchi: "La Roma non sta smobilitando, ma ascolto le offerte"

  • Karsdorp: controlli medici a Villa Stuart

    Karsdorp: controlli medici a Villa Stuart

  • Di Francesco: “Pressioni e mercato possono condizionare i giocatori”

    Di Francesco: “Pressioni e mercato...

  • Costacurta: «Vorrei che negli stadi si...

  • Di Francesco al convegno “Il calcio e chi lo racconta”

    Di Francesco al convegno “Il calcio e...

  • Torino, Damascan il nuovo granata

    Torino, Damascan il nuovo granata

  • Golf for Autism

    Golf for Autism

  • Inzaghi sul Var

    Inzaghi sul Var

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
Janlul
2017-12-19 13:19:48
Immondizie per le strade e quelle che si buttano dal finestrino delle macchine, i tassisti abusivi, il calcio, siamo un paese tragico che fa finta di niente.

CALCIO

MOTORSPORT

TENNIS