ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

​La Juventus verso il sorteggio, Bonucci: «Il triplete? È una questione di mentalità»

​La Juventus verso il sorteggio, Bonucci: «Il triplete? È una questione di mentalità»

Domani alle ore 12 la Juventus conoscerà la prossima avversaria in semifinale di Champions League, dopo 21 anni la Champions sembra di nuovo alla portata e l’eliminazione del Barcellona ha gonfiato l’ego di una squadra che non può più accontentarsi. «È un segnale di forza per le nostre avversarie e per noi stessi – spiega il giorno dopo Bonucci a Sky Sport –. Questo passaggio del turno ci dà fiducia e autostima. Un’impresa del genere significa che possiamo ambire al traguardo più importante». Triplete sogno possibile: «Siamo in corsa su tutti i tre obiettivi è una questione di mentalità e concentrazione. Dobbiamo tenere la testa nel carro armato per un mese e mezzo, i tre obiettivi sono raggiungibili, siamo una squadra compatta che sa quello che vuole. Occhio, basta sbagliare un approccio per compromettere tutto quello fatto fino ad ora. Siamo le 4 migliori di Europa, il Barcellona deve essere un punto di partenza».

Di fronte ai bianconeri il giovane Monaco, un Atletico compatto o il Real stellare. «CR7 insieme a Messi è il migliore al mondo, Mbappè una grande sorpresa, sarà uno dei migliori tra qualche anno. Il Monaco ha giovani di qualità e gioca con spensieratezza. Griezmann è cresciuto molto, è migliorato con Simeone». Cinica in attacco, impenetrabile in difesa, la Juve non teme il confronto con nessuno. «Credo che questa sia la Juve che ha più possibilità di vincere la Champions, ora è tutto un gioco mentale, abbiamo fatto una grande prestazione difensiva, ma più di difesa parlerei di fase difensiva, il lavoro degli attaccanti e gli esterni ci facilita la lettura delle giocate avversarie. Solidi in difesa, cinici in attacco e sui calci piazzati: è il segreto della Juve per ambire al triplete».


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lazio, Diaconale contro Giacomelli: «Gara segnata dal pregiudizio»
Video

Lazio, Diaconale contro Giacomelli: «Gara segnata dal pregiudizio»

  • Lazio-Torino, il videocommento di E. Bernardini

    Lazio-Torino, il videocommento di E....

  • La Roma sciupa e il Napoli gira a vuoto: sorride solo l'Inter. Il videocommento di Massimo Caputi

    La Roma sciupa e il Napoli gira a vuoto:...

  • Chievo-Roma 0-0: il videocommento di Ugo Trani

    Chievo-Roma 0-0: il videocommento di Ugo...

  • Di Francesco: “I rinnovi non mi meravigliano. Tanti ambiscono alla Roma”

    Di Francesco: “I rinnovi non mi...

  • Di Francesco: "Lo scorso anno 87 punti e non si è vinto niente"

    Di Francesco: "Lo scorso anno 87 punti...

  • Totti e il nome impronunciabile del bar: il saluto del capitano è esilarante

    Totti e il nome impronunciabile del bar: il...

  • Monchi: "La partita con il Chievo sarà la prova del nove"

    Monchi: "La partita con il Chievo...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

MOTORSPORT

TENNIS