ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Kolarov: «La Lazio? Conta la Roma e se segno ai biancocelesti, esulto»

Kolarov: «La Lazio? Conta la Roma e se segno ai biancocelesti, esulto»

"Mi sono trovato molto bene, con alcuni di loro ho giocato insieme come Dzeko, altri gli ho affrontati da avversario come De Rossi. Non vediamo l'ora che inizi il campionato. Ho una certa età, ho 31 anni, posso dare tanto sia da terzino che da centrale. Sono qui per dare il mio contributo e per vincere. Sappiamo che Roma è una piazza difficile ma sono pronto ad essere un esempio in campo e fuori. Sono pronto a tutto", Kolarov in conferenza stampa di presentazione, direttamente dalla Spagna all'indomani della sfida con il Siviglia. Ecco le risposte dell'ex Lazio, prontissimo per la nuova avventura in giallorosso.

 

 




Il suo passato laziale?
"
Non si riesce a mettere sempre tutti d'accordo nella vita. Il mio passato è stato importante, tanto nella Lazio quanto nel City. Ora sono della Roma e sono felice di essere qui. Non posso cancellare il passato ma prometto che darò tutto. E se segnerò in un derby esulterò".

La spinta per accettare la Roma.
"Ho parlato con il direttore, parlando ero convinto di quello che pensavo. Abbiamo trovato l'accordo in 5 minuti. Conoscevo già la piazza, ovviamente l'altra sponda, ero contento della chiamata del direttore e di questa opportunità".

Mahrez cosa potrebbe aggiungere alla Roma?
"E' un giocatore forte, senza dubbio, sarei felice del suo arrivo, ma queste cose le decide il direttore. Se arriva qui sarà il benvenuto. E' un giocatore di qualità e sarà difficile marcarlo".


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 11 Agosto 2017 - Ultimo aggiornamento: 16:30

Calcio, Inzaghi: "Lazio sfavorita ma tutto può succedere"
Video

Calcio, Inzaghi: "Lazio sfavorita ma tutto può succedere"

  • La Roma in partenza per la Spagna. Monchi: «Mahrez? Parlerò venerdì»

    La Roma in partenza per la Spagna. Monchi:...

  • Dall'Aglio, il ricordo degli ex compagni: «Era un grande amico»

    Dall'Aglio, il ricordo degli ex...

  • Federica Pellegrini al Foro italico: «L'Italia mi mancava»

    Federica Pellegrini al Foro italico:...

  • Monchi: «È strano vedere Totti nei panni di dirigente»

    Monchi: «È strano vedere Totti...

  • Defrel: «Per la Roma ho rifiutato altre offerte. Siamo da scudetto»

    Defrel: «Per la Roma ho rifiutato...

  • Monchi: «Per Mahrez siamo quasi al limite dello sforzo»

    Monchi: «Per Mahrez siamo quasi al...

  • Balotelli e la multa in Ferrari: «La solita Italia, si sta meglio in Francia»

    Balotelli e la multa in Ferrari: «La...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 7 commenti presenti
Dromana
2017-08-12 03:42:15
Comunque, Alberone et co. La lingua batte dove il dente duole, quindi ti/vi ricordo che questa storia del "traditore" Kolarov l'avete sollevata e voi e continuate a menzionarla. Ergo, VE CE RODE ECCOME!
Alberone
2017-08-11 16:17:35
Che sia ancora un buon giocatore non v'è dubbio, ma rosicare perché lo avete preso voi è una delle vostre solite farneticazioni da falliti. I giocatori che ti fanno fare il salto di qualità costano molto più di 5 miseri milioni....Lotito c'ha la nomea, il gatto (Monchi) e la volpe (Pallotta) fanno i fatti. 90 anni di nulla.
lyon
2017-08-11 17:47:44
si? Ovvero i giocatori forti costano per forza più di 5 milioni? Tipo Pogba? Svincoato a zero? Mah...fantasie estive...
Dromana
2017-08-12 03:39:58
Noi falliti farneticanti? Ma se state ancora a rosicare per essere stati SCARTATI da Foschi 90 anni fa! Noi 90 anni di nulla? E voi che avete vinto MENO ma fatta PIU' serie B? Certo che essere stati SCARTATI da una nullita' fa proprio MALE!
lyon
2017-08-11 14:24:10
Vedendo giocare Kolarov in questo precampionato con partitine estive, penso a quei 5 milioni che Lotito avrebbe potuto spendere benissimo per riportarlo alla lazie, ma si sa, non era svincolato per cui nun se poteva fare...Ottimo acquisto, alla faccia dei rosiconi pennuti.

CALCIO

MOTORSPORT

TENNIS