ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

​Lazio, Inzaghi: «Dopo la sosta tradizione negativa. Avanti con Parolo regista»

Inzaghi: «Dopo la sosta tradizione negativa. Avanti con Parolo regista»

Alla vigilia della gara contro il Bologna, il tecnico della Lazio Simone Inzaghi ha parlato in conferenza stampa nel centro sportivo di Formello:

Calendario. «Sarà un ciclo importante perché ci saranno cinque partite prima della sosta. Dovremo affrontarle nel migliore dei modi. Il Bologna è allenato bene: è una squadra organizzata, in trasferta ha fatto ottime gare con Napoli e Inter. Vogliamo fare risultato. Dopo la sosta non è mai semplice, ma anche loro avranno delle difficoltà».


Salto di qualità. «Doveva esserci prima di Udine, e abbiamo vinto meritando. Se non dovessimo fare risultato domani, saremmo sempre al punto di partenza. Serve continuità. Siamo tra le squadre più giovani della Serie A. Abbiamo grandi margini di miglioramento».


Ipotesi secondo posto. «Mi piacerebbe tanto, ma dobbiamo lavorare e proseguire su quanto fatto di buono. Poi avremo 3 partite in una settimana, non sarà facile».


Parolo. «Prima di Udine abbiamo lo abbia visto bene nel ruolo di regista. Contro la Germania agli Europei ha giocato nel migliore dei modi. Lui ha dato una grande risposta sul campo. E’ una grande mezzala, ma di volta in volta si può adattare anche in quel ruolo».


Cataldi. «Danilo non è rimandato, ha fatto molto bene finora e sono contento. Può fare sia la mezzala che il play basso. Ha qualità, è stato fuori a Udine poi toccherà di nuovo a lui: avremo tre gare in una settimana. Si è allenato bene nonostante sia arrivato oggi dopo l’impegno con l’Italia Under 21».


Miglioramenti. «C’è sempre da migliorare. Dobbiamo  migliore sui palloni persi contro l’Udinese. Con l’Empoli abbiamo sofferto troppo. In settimana analizziamo i video per migliorarci».


Infortuni. «Domani rientra Marchetti, mentre Biglia, Bastos, Kishna e Lukaku non recuperano. Basta sta meglio, ma lo porteremo solo a Torino».


Peruzzi. «Angelo è una figura importante. Ero felicissimo quando in ritiro il presidente Lotito mi parlava di questa possibilità. Abbiamo condiviso grandi momenti. Lavora, si dedica alla Lazio, ha grande rapporto con tutti».


Terza vittoria consecutiva. «Sarebbe importantissimo per noi. Faremo di tutto per riuscirci. 


Napoli-Roma o Lazio Primavera. «Vedrò la Primavera. La vedo sempre con piacere. Se c’è la possibilità di portare qualcuno con noi, lo faremo».

Stop campionato. «Dopo la sosta la trazione non è positiva. Ma anche il Bologna ha dei nazionali. Dovremo fare attenzione. Ci saranno dei momenti in cui saremo aggressivi, altri meno».



Roma, Manolas gioca a biliardino con i tifosi
Video

Roma, Manolas gioca a biliardino con i tifosi

  • Nainggolan: «Con Di Francesco tutta la squadra si sente coinvolta»

    Nainggolan: «Con Di Francesco tutta la...

  • Monchi: «Il mercato? Aspettiamo Schick e Emerson»

    Monchi: «Il mercato? Aspettiamo Schick...

  • Roma-Qarabag 1-0, giallorossi agli ottavi: il videocommento di Ugo Trani

    Roma-Qarabag 1-0, giallorossi agli ottavi:...

  • Mattarella incontra i campioni della scherma paralimpica

    Mattarella incontra i campioni della scherma...

  • Juventus, Barzagli: «Con l'Olympiacos gara fondamentale»

    Juventus, Barzagli: «Con...

  • Lazio, Inzaghi parla del Var

    Lazio, Inzaghi parla del Var

  • La Roma si allena alla vigilia del Qarabag

    La Roma si allena alla vigilia del Qarabag

Prev
Next

CALCIO

MOTORSPORT

TENNIS