ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Lazio, Keita dribbla Formello

Lazio, Keita dribbla Formello

È depresso, sta male di testa e ora lo dimostra nei fatti: Keita diserta subito la ripresa degli allenamenti dopo la mancata convocazione per la Supercoppa, sta a casa “malato” a Barcellona. «La decisione della società, evidentemente estranea a criteri puramente sportivi, mi crea un disagio psicologico del quale non so valutare adesso le conseguenze», scriveva il senegalese a caldo sabato sera. A quattro giorni di distanza, eccole: il Balde giovane decide di seguire le orme di Kondogbia, Dembelé e...


© RIPRODUZIONE RISERVATA

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Giovedì 17 Agosto 2017 - Ultimo aggiornamento: 07:30

Roma, Schick termina gli esami a Villa Stuart: «Mi sento bene»
Video

Roma, Schick termina gli esami a Villa Stuart: «Mi sento bene»

  • Valentino Rossi può correre ad Aragon

    Valentino Rossi può correre ad Aragon

  • Roma, Fazio incontra i tifosi all'evento Adidas

    Roma, Fazio incontra i tifosi all'evento...

  • Lazio sfortunata, il Napoli vola in testa con la Juventus. Il videocommento di Massimo Caputi

    Lazio sfortunata, il Napoli vola in testa...

  • Lazio-Napoli 1-4: il videocommento di Emiliano Bernardini

    Lazio-Napoli 1-4: il videocommento di...

  • Benevento-Roma 0-4: il videocommento di Ugo Trani

    Benevento-Roma 0-4: il videocommento di Ugo...

  • Di Francesco: "Non sono Zemaniano, chiamatemi Di Franceschiano"

    Di Francesco: "Non sono Zemaniano,...

  • Juventus, Allegri: "Siamo solo all'inizio"

    Juventus, Allegri: "Siamo solo...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
coso
2017-08-17 11:30:42
L'errore del moralizzatore è stato pagare meno uno come keita rispetto ad un'altro che non l'ha mai strusciata come morrison, salvo poi pretendere 30 milioni per venderlo. Qualcosa quindi non quadra, e il risentimento del calciatore è anche comprensibile... lasciando stare gli stipendi comunque inimmaginabili per ogni comune mortale. Detto questo, tutto quello che ne è scaturito dopo ha semplicemente del demenziale. E' iniziata la saga del bambino dell'asilo imboccato ogni due secondi dal suo procuratore che frigna per lui sui social e che gli fa rifiutare qualsiasi destinazione possibile tranne una, quantomeno per monetizzare la sua cessione, forte del fatto che dopo sei mesi la società può perderlo a parametro zero non ricavandoci un dindo. Adesso si è arrivati al disagio psicologico, quando lo sanno anche i sassi che i giocatori hanno troppo potere e le associazioni dei calciatori se ne guardano bene dal cambiare tutto questo; fanno e disfano a loro piacimento. Nemmeno segnano mezzo goal chiedono subito un adeguamento rispetto al contratto firmato e sottoscritto a suo tempo e se gli vengono proposti contratti di 5 anni e si rivelano degli emeriti bidoni (vedi djordjevic) non c'è modo per fargli cambiare aria. Francamente voi giocatori e tutto questo mondo di mercenari avete veramente stufato. Voi e chi vi viene dietro.
laziouberalles
2017-08-17 16:36:28
Certamente Lotito ha fatto degli errori(giocatori scarsi pagati piu' di Keita),ma Keita stesso si e' comportato da ingrato ed arrogante piccolo uomo.Comunque,il malocchio di noi tifosi su di lui sara' la sua rovina.
roma biancazzurra
2017-08-17 19:20:12
ve meritare pallotta...ahaah
faliero
2017-08-17 08:42:39
Keita, meglio levarselo di torno il più presto possibile, tanto dovunque andrà creerà problemi, prima o poi: 'a capa n'è bbona!....

CALCIO

MOTORSPORT

TENNIS