ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Malagò: «Una proroga del commissariamento della Lega? Bisogna capire se si può»

Malagò: «Una proroga del commissariamento della Lega? Bisogna capire se si può»

«Bisogna capire e vedere se la Federcalcio farà questa cosa e soprattutto se normativamente si può fare». Lo ha detto il presidente del Coni Giovanni Malagò commentando l'ipotesi che nell'assemblea in programma oggi a Milano, le società di Serie A chiedano alla Federcalcio una proroga del commissariamento. Quali scenari possibili? «Non lo so - ha risposto Malagò a margine del convegno »Legalità e Sport« oggi a Roma - vediamo il 12 dicembre. Fino alla sera dell'11 le società hanno la possibilità di trovare un accordo».

L'esclusione della Russia dai Giochi Olimpici di Pyeongchang 2018 è «una cosa eclatante, sconvolgente, terribile, epocale». «Quello che sembrava impossibile di fatto è avvenuto, indubbiamente c'è stata una reazione molto pesante degli incaricati del Cio». Lo ha detto il Presidente sel Coni, in occasione del convegno «Sport e legalità» oggi a Roma. «La dichiarazione di Putin è stata simbolicamente significativa perché di fatto ha detto che non gli va di pregiudicare l'opportunità ai singoli atleti russi puliti di vincere una medaglia» e che possono avere «la loro soddisfazione sul campo» con la bandiera del Cio. Secondo Malagò, «quei signori che hanno barato e manomesso le provette» e gli atleti che non hanno rispettato le regole «hanno influenzato la vita degli altri sportivi». «La medaglia viene restituita, ma non è la stessa cosa», «molti atleti hanno compromesso la loro carriera» a causa di perdita di sponsor e investimenti. In generale, ha osservato il Presidente del Coni, «è una grande sconfitta di tutti in assoluto che ai giochi invernali non ci sia un paese come la Russia e poi in particolare che la classifica di Sochi era completamente artefatta con molte medaglie che vengono restituite, tra cui alla nostra Oberhofer e magari ce ne arriva anche qualche altra». In Italia, ha concluso, sono stati fatti «grandi passi avanti negli ultimi anni» contro il doping destinando maggiori risorse alla lotta: «Oggi gli atleti italiani sanno che rischiare è diventata una follia, è un suicidio. Il messaggio è passato. Fuori confine siamo una best practice da applicare».


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lazio, allenamento a Formello prima della partenza per Bucarest
Video

Lazio, allenamento a Formello prima della partenza per Bucarest

  • Le cadute alle Olimpiadi invernali: gli incredibili scivoloni a PyeongChang 2018

    Le cadute alle Olimpiadi invernali: gli...

  • Daniele De Rossi firma autografi all'Adidas store

    Daniele De Rossi firma autografi...

  • Cavalli a Roma, l'elite del salto ostacoli nella Capitale

    Cavalli a Roma, l'elite del salto...

  • Paris a Casa Azzurri: «Non mi preoccupa il rinvio della gara»

    Paris a Casa Azzurri: «Non mi...

  • Olimpiadi, Malagò: «Gara difficilissima. Windisch bravissimo»

    Olimpiadi, Malagò: «Gara...

  • Roma-Benevento 5-2: il videocommento di Ugo Trani

    Roma-Benevento 5-2: il videocommento di Ugo...

  • Segnali di ripresa da Inter e Roma, Lazio in crisi di risultati. Il videocommento di Massimo Caputi

    Segnali di ripresa da Inter e Roma, Lazio in...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

MOTORSPORT

TENNIS