ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Milan, Montella: «Arriveremo in Europa solo se faremo il massimo»

Montella: «Arriveremo in Europa solo se faremo il massimo»

Senza Romagnoli, Sosa, Suso e Bacca, il Milan domani sera affronta il Genoa per dimenticare le polemiche dello Juventus Stadium e ridare la caccia all’Europa League. «Non vogliamo nasconderci dietro alle assenze, andrà in campo una squadra competitiva», ha chiarito Vincenzo Montella in conferenza.
Juventus. «Discorso chiuso, pensiamo a domani. La sconfitta? Abbiamo sofferto, inutile parlare delle assenze ma contro di loro sono mancati alcuni punti fermi. In generale, abbiamo dimostrato di non avere paura. Dispiace per quanto successo alla fine».

Genoa. «Ho letto che c’è qualche malcontento, ma noi dobbiamo prepararci bene. Serviranno pazienza ed equilibrio. Dovremo giocare con grande intelligenza».

Assenze. «Non nascondiamoci dietro alle assenze. Domani in campo ci sarà comunque una squadra competitiva».

Espulsioni. «Molte sono arrivate nel finale di gara e per eccessiva foga. Dovremmo cercare di avere questo atteggiamento, controllandoci di più».

Europa. «Non so quanti punti serviranno, la media è più alta degli altri anni. Saranno importanti gli scontri diretti. Dobbiamo fare la corsa solo su noi stessi. Se faremo del nostro meglio, andremo in Europa».

Lapadula. «Lui è un guerriero, gli chiedo di mettere in campo tutta la sua rabbia agonistica. Negli ultimi mesi ha stretto i denti, ha avuto qualche acciacco. Per questo non sempre si è riuscito ad allenarsi al meglio».

Donnarumma. «Ha un attaccamento particolare, io sono distaccato da queste vicende. Ma saprà scegliere il meglio per lui».

Calendario. «Ci sono due scontri diretti importanti contro Inter e Atalanta che valgono più di tre punti. La classifica? I conti si fanno alla fine».

Futuro. «Non so come andrà a finire la vicenda sulla cessione. Prossimamente avremo le idee un po’ più chiare».


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 17 Marzo 2017 - Ultimo aggiornamento: 12:38

La Juve è travolgente mentre il Napoli si ferma. Il crollo delle milanesi favorisce la Lazio.
Di Massimo Caputi
Video

La Juve è travolgente mentre il Napoli si ferma. Il crollo delle milanesi favorisce la Lazio. Di Massimo Caputi

  • Lazio-Palermo 6-2: il videocommento di Emiliano Bernardini

    Lazio-Palermo 6-2: il videocommento di...

  • Spalletti: «Teniamo duro fino alla fine»

    Spalletti: «Teniamo duro fino alla...

  • Tavecchio: "Il commissariamento è un atto punitivo"

    Tavecchio: "Il commissariamento...

  • Nicchi: "Moviola in campo già dalla prossima stagione"

    Nicchi: "Moviola in campo già...

  • Florenzi: «Il mio infortunio non ha indebolito la Roma»

    Florenzi: «Il mio infortunio non ha...

  • Vandali deturpano il murale di Totti a Monti

    Vandali deturpano il murale di Totti a Monti

  • Ranieri: «Allenare la Lazio? Adesso non accetterei»

    Ranieri: «Allenare la Lazio? Adesso...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

MOTORSPORT

TENNIS