ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Panico, Coppolaro e Sernicola
tre pontini azzurri ai Mondiali U20

L'attaccante Giuseppe Panico

Tre giocatori pontini con la Nazionale under20 ai Mondiali di categoria che si terranno dal 20 maggio all’11 giugno in Corea del Sud. Nel reparto offensivo azzurro che conta già i talenti di Orsolini dell’Ascoli (promesso sposo della Juventus) e di Vido del Cittadella ma cresciuto con il Milan, spicca il biondino Giuseppe Panico, nativo di Ottaviano nel Napoletano ma che ha iniziato la sua carriera con il Calcio Sezze, il cui presidente all’epoca era il papà adottivo e imprenditore Roberto Rossi, facendo tutta la trafila dai giovanissimi agli allievi regionali. Poi arrivò il passaggio alla Primavera del Grifone (20 presenze con 12 reti e 4 assist), fino a debuttare in serie A il 31 maggio 2015 con la maglia numero 37 in Sassuolo-Genoa quando l’allora tecnico Gian Piero Gasperini gli concesse una decina di minuti. Una punta brevilinea che ricorda nelle movenze e nell’aspetto fisico un altro napoletano doc come Ciro Immobile, ma la punta di scuola lepina, destro di piede ma abile anche con il sinistro, ha bruciato tutte le tappe in azzurro passando dagli  under17 agli under19 che nel 2016 si laurearono vice campioni europei in Germania cedendo in finale alla Francia. L’estate scorsa il trasferimento in B al Cesena, dove collezionò 20 presenze (15 in campionato per un totale di 468’), firmando anche tre assist nelle sfide contro Cittadella, Pisa e Avellino e togliendosi la soddisfazione negli ottavi di finale della Coppa Italia di realizzare il momentaneo 1-0 di testa in casa dell’Empoli: i toscani furono poi eliminati nei supplementari.
«E’ una grande emozione andare a giocare un Mondiale con la Nazionale, un traguardo bellissimo che voglio condividere con la mia famiglia e con la città di Sezze che non mi ha fatto mai mancare il suo affetto», confessa Giuseppe Panico. Tra i convocati del ct Alberigo Evani spiccano anche Mauro Coppolaro, il possente centrale difensivo beneventano del Latina (serie B) e l’esterno basso viterbese Leonardo Sernicola dell’Unicusano Fondi (Lega Pro) ma in prestito dalla Ternana. L’Italia, inserita nel gruppo D insieme a Uruguay, Sudafrica e Giappone, esordirà domenica sera contro la Celeste (vincitrice a febbraio del Sub20 sudamericano) del gioiellino in orbita Juventus Rodrigo Bentancur.
                      


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Dimissioni sconosciute: esonerato Ventura, Tavecchio rimane al suo posto. Il commento di Massimo Caputi
Video

Dimissioni sconosciute: esonerato Ventura, Tavecchio rimane al suo posto. Il commento di Massimo Caputi

  • Nicchi: «Noi arbitri al Mondiale ci andiamo comunque»

    Nicchi: «Noi arbitri al Mondiale ci...

  • Gandini: «La Lega di Serie A non è responsabile del fallimento Italia»

    Gandini: «La Lega di Serie A non...

  • Highlights campionato calcio a 5

    Highlights campionato calcio a 5

  • Ministro Lotti: «Il calcio italiano va rifondato»

    Ministro Lotti: «Il calcio italiano va...

  • Malagò: «Fossi in Tavecchio mi dimetterei»

    Malagò: «Fossi in Tavecchio mi...

  • Barzagli: "Abbiamo dato una mazzata al calcio italiano"

    Barzagli: "Abbiamo dato una mazzata al...

  • Italia, la pagina più nera del pallone azzurro: il commento di Massimo Caputi

    Italia, la pagina più nera del...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

MOTORSPORT

TENNIS