ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Roma, Alisson: «La panchina? Sono tranquillo». Da domenica tour de force giallorosso: 7 gare in 21 giorni

Roma, Alisson: «La panchina? Sono tranquillo». Da domenica tour de force giallorosso: 7 gare in 21 giorni

Era arrivato a Roma con la certezza di giocare titolare, Luciano Spalletti per tutto il ritiro di Pinzolo e la tournée negli Stati Uniti e Canada lo ha effettivamente trattato da primo portiere, poi qualcosa è cambiato. Alisson Becker, ad oggi, è diventato la riserva di Wojciech Szczesny dopo la partita d’andata contro il Porto in cui non ha brillato a causa della poca confidenza con il calcio europeo: «Sono rimasto due partite in panchina ma sono tranquillo» ha detto il brasiliano in conferenza stampa dal ritiro con la Nazionale. Effettivamente il tecnico non ha mai parlato di gerarchie in porta, ma di valutazioni fatte in base al rendimento in allenamento e in campo: «Ho affrontato il cambio di club e di stile di gioco in maniera molto naturale, come è sempre successo nella mia vita. Mi sto impegnando molto in allenamento, quando un portiere non gioca deve rimediare con il lavoro svolto con il gruppo, nelle partitelle e per tenere il ritmo gara». Domani alle 17 la squadra si ritroverà a Trigoria per iniziare la preparazione in vista della Sampdoria, a metà settimana rientreranno i calciatori impegnati con le rispettive nazionali. 


TOUR DE FORCE
Dopo la sosta alla Roma aspetta un vero e proprio tour de force, durante il quale dovrà dimostrare un cambio di rotta rispetto a quanto fatto fino alla gara contro il Cagliari. Ben sette gare in 21 giorni tra campionato ed Europa League nelle quali i giallorossi sono chiamati a fare sul serio: si parte con la Sampdoria l’11 settembre, quattro giorni dopo, il 15, si giocherà la prima gara di Europa League in trasferta contro il Viktoria Plzen. Non ci sarà neanche il tempo di respirare che la squadra domenica 18 sarà al Franchi di Firenze per affrontare gli uomini di Sousa. Come se non bastasse il 21 è previsto il turno infrasettimanale in casa contro il Crotone, poi il Torino in trasferta (25), e in rapida successione due partite all’Olimpico contro Astra Giurgiu (29) e Inter (2 ottobre). A disposizione per il campionato ci saranno 15 punti, mentre 6 per l’Europa League: conquistarli tutti sarà complicato ma centrare l’obiettivo è una priorità di Spalletti e del club, anche per inviato un messaggio chiaro all’esterno: «Noi ci siamo». 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 4 Settembre 2016 - Ultimo aggiornamento: 18:47

Campioni di beneficenza in campo a Casal Palocco
Video

Campioni di beneficenza in campo a Casal Palocco

  • Inzaghi: «Juve quasi imbattibile ma ci proveremo»

    Inzaghi: «Juve quasi imbattibile ma ci...

  • Di Francesco: «Il Napoli? Resta la Juve la squadra da battere»

    Di Francesco: «Il Napoli? Resta la...

  • Di Francesco: «El Shaarawy gestito con poca attenzione dalla Nazionale»

    Di Francesco: «El Shaarawy gestito con...

  • Di Francesco: «Nessuna fretta per Schick, quando sarà in grado giocherà»

    Di Francesco: «Nessuna fretta per...

  • Koulibaly in ESCLUSIVA al Messaggero: «Sarri è un genio del calcio»

    Koulibaly in ESCLUSIVA al Messaggero:...

  • Koulibaly in ESCLUSIVA al Messaggero: «Battiamo Roma e Juve»

    Koulibaly in ESCLUSIVA al Messaggero:...

  • Nuoto, lite tra Pellegrini e Paltrinieri

    Nuoto, lite tra Pellegrini e Paltrinieri

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
stefan70
2016-09-05 09:40:46
solo qui si parla di affaticamento e turn over gia' dopo 2 partite.. negli altri paesi giocano e basta
Dromana
2016-09-05 06:08:47
Spero che questo tour de force venga inaugurato con l'esonero di Spalletti e la messa a riposo di Dsego ed Iturbe. Altrimenti saremo fuori dall'EL e a lottare per non retrocedere!
Max Pace
2016-09-04 18:44:54
Tour de force ? sono 3 mesi che non fanno nulla

CALCIO

MOTORSPORT

TENNIS