ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Roma, Gandini: «Siamo alla ricerca di nuovi ricavi per limitare le cessioni. Vogliamo vincere il campionato»

Gandini: «Siamo alla ricerca di nuovi ricavi per limitare le cessioni. Vogliamo vincere il campionato»

Dal Var, al mercato passando per la Champions. L’amministratore delegato della Roma Umberto Gandini fa il punto sul primo mese mezzo di campionato giallorosso, in cui la squadra ha inanellato tre successi consecutivi recuperando terreno in classifica nonostante la partita in meno: «Non è stata una partenza sofferta, con l’Inter il risultato non ci ha premiato, ma la prestazione c’è stata: tre pali, vincevamo 1-0. La cosa più importante è che la squadra sia stata costruita bene», ha detto il dirigente a Radio 1. Una rosa assemblata da Monchi sotto indicazione di Di Francesco: «Siamo stati molto forti e quadrati intorno all’allenatore. Tutte le grandi squadre hanno grandi aspettative. A Roma è diverso perché la città respira con la squadra e la squadra respira con la città. Totti? Tutti i suoi ex compagni lo guardano come un mito. Siamo molto contenti di lavorare con lui». Mercoledì sera i giallorossi affronteranno il Qarabag a Baku, la vittoria sarà determinante per sperare in un passaggio agli ottavi di Champions: «Sarà una gara importante, così come è stato il pareggio contro l’Atletico. Hanno esperienza in Europa League, vedi il pareggio contro l’Inter». Ogni estate i tifosi della Roma assistono alla cessione di uno o più gioielli della rosa per finanziare il mercato in entrata: «Tutti vendono giocatori, ci sono motivazioni diverse. Nel nostro caso ha risvolti finanziari, ma anche a una rivoluzione tecnica. Questo verrà limitato dalla crescita dei ricavi». La Roma corre «per vincere il campionato. Noi -ha detto Gandini- giochiamo per fare del nostro meglio e dopo essere arrivati secondi l'anno scorso è doveroso giocare per vincere il campionato. L'obbiettivo è quello, e poi di fare meglio possibile in tutte le competizioni» alle quali la Roma partecipa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA



La Roma in partenza per Londra
Video

La Roma in partenza per Londra

  • Russia 2018, Svezia avversario da rispettare, ma nessun timore
Il videocommento di Massimo Caputi

    Russia 2018, Svezia avversario da...

  • Roma, Di Francesco scherza con i giornalisti durante la rifinitura

    Roma, Di Francesco scherza con i giornalisti...

  • Roma, rifinitura in vista del Chelsea

    Roma, rifinitura in vista del Chelsea

  • Napoli e Lazio sono certezze, Juve e Roma un cantiere, l'Inter un pericolo per tutte
Il videocommento di Massimo Caputi

    Napoli e Lazio sono certezze, Juve e Roma un...

  • Juve-Lazio, l'emozione di Strakosha

    Juve-Lazio, l'emozione di Strakosha

  • Roma-Napoli 0-1: il videocommento di Ugo Trani

    Roma-Napoli 0-1: il videocommento di Ugo...

  • Juve-Lazio, le parole di Allegri

    Juve-Lazio, le parole di Allegri

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 47 commenti presenti
Clamer
2017-09-25 17:56:21
Propongo di limitare i costi, con un taglio netto del 25% degli emolumenti dei dirigenti, chissà se Gandini è d'accordo. Se le entrate non aumentano bisogna 'vendere' i dirigenti, non i giocatori. Trovassero almeno uno sponsor, a me che la Roma non sia supportata da un'adeguata partnership commerciale pare roba da matti.
Alberone
2017-09-25 15:45:31
Ricercano nuovi ricavi per limitare le prox cessioni...leggi Nainggolan. Date l'Iban a lyon.
Rambert
2017-09-25 16:37:35
Intanto permettimi un consiglio, modificherei il nick con Alberobello, amena localita' pugliese, stessa regione che ha dato i natali al vs. primo presidente, tale Giuseppe Pedercini. Tornando a noi, e che ce vuoi fa' ? Non tutti hanno la fortuna di avere un patron che avrebbe potuto ripianare un debito di circa 1000 miliardi delle vecchie lire (parole sue di una recente intervista), lasciato in eredita' dalla precedente gestione. Noi cerchiamo di arrangiarci come possiamo....Stammi bene paesa'
Alberone
2017-09-25 17:09:17
Detto da uno che ha un presidente americano e il primo presidente di Corropoli è quanto di più ridicolo si possa leggere, Ti ricordo che anche Unicredit ti ha salvato dal fallimento creato dalla precedente gestione e l'Alberone è uno dei quartieri più popolari di Roma dove sono nato e ci abito da oltre mezzo secolo da famiglia romana di 11 generazioni. Stai bene e vai a rinnovare il permesso di soggiorno.
Rambert
2017-09-25 17:27:27
Fatte un bel passo de pizzica pugliese e nun ce pensa', altro che famiglia romana di 11 generazioni.....

CALCIO

MOTORSPORT

TENNIS