ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Delude l'Italia, primo round alla Svezia
Azzurri ko a Stoccolma per 1-0

Per andare ai mondiali in Russia serve la rimonta a Milano

Senza gioco e, si saprà lunedì, magari anche senza mondiale. Come 60 anni fa, quando la Nazionale, sconfitta a Belfast dall'Irlanda del Nord, non riuscì a venire proprio qui. Già, c'è sempre di mezzo la Svezia che, con il tiro di Johansson deviato da De Rossi, supera 1 a 0 l'Italia nell'andata del play off e ci allontana dalla Russia. Lunedì a Milano, senza Verratti squalificato, servirà il successo con 2 gol di scarto per qualificarsi. Ma è lì il problema. Nelle ultime 5 partite solo 3 gol realizzati. Il pubblico di San Siro, con 70 presenze, deve soffiare forte nelle vele azzurre. Perché il rischio dell'eliminazione è altissimo.
 



SENZA GIOCO
Ventura, anche con il 3-5-2, non ritrova l'Italia. Il primo tempo è scadente, anche se Belotti sbaglia di testa il gol del possibile vantaggio. Cakir permette a Toivonen e Berg di alzare i gomiti, ma la pessima prova dell'arbitro turco non c'entra con l'esibizione degli azzurri che riescono a inquadrare la porta solo nella ripresa con Candreva e Darmian (il secondo colpisce il palo), guarda caso gli esterni che fino all'intervallo hanno giocato da terzini.

APPROSSIMAZIONE TOTALE  
Deludono gli interpreti, ma anche il ct. Che non è riuscito a cambiare in corsa la storia del match. E' vero che ha tolto Belotti, scelto come titolare al posto dell'infortunato Zaza e probabilmente non ancora in grado di giocare una sfida così, dando spazio a Eder. La prima mossa è servita a poco. E anche la seconda. Ha inserito tardi Insigne, con il disperato tentativo di ritrovare il gol riutilizzando il 4-2-4, il suo modulo preferito con il quale pensa di giocarsi la qualificazione a Milano. Limitando, però, i lanci e riorganizzando le idee.
  


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Derby Roma-Lazio, saluti romani e cori antisemiti a Ponte Milvio: «Giallorosso ebreo»
Video

Derby Roma-Lazio, saluti romani e cori antisemiti a Ponte Milvio: «Giallorosso ebreo»

  • Crozza-Ventura: «L’importante era non mollare mai e io non ho mollato neanche un centesimo»

    Crozza-Ventura: «L’importante...

  • Inzaghi: «Derby sia all'insegna dello sport e dello spettacolo»

    Inzaghi: «Derby sia all'insegna...

  • Di Francesco: «Ancelotti garanzia per il futuro della Nazionale»

    Di Francesco: «Ancelotti garanzia per...

  • Di Francesco: "Schick ha una fibrosi muscolare. Lo voglio in condizioni ottimali"

    Di Francesco: "Schick ha una fibrosi...

  • Di Francesco: "Il derby è una partita che va al di là della classifica"

    Di Francesco: "Il derby è una...

  • Dimissioni sconosciute: esonerato Ventura, Tavecchio rimane al suo posto. Il commento di Massimo Caputi

    Dimissioni sconosciute: esonerato Ventura,...

  • Nicchi: «Noi arbitri al Mondiale ci andiamo comunque»

    Nicchi: «Noi arbitri al Mondiale ci...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 35 commenti presenti
pimmio78
2017-11-11 16:53:49
Fino a quando le squadre che competono nel Campionato Italiano saranno interamente composte dai vari Ljubimir, Abdul Nasser, Popovic e Qaadir, le nostre promesse non riusciranno mai ad imporsi.
ernonnetto
2017-11-11 14:01:57
Lentissimi....possesso palla ma poi una barriera davanti la porta- E a milano? Stessa storia..deve metter chi sa saltare l'uomo e tirare in porta - Basta con cross alti contro na difesa de giganti ! E poi ..tiri da fuori area? Uno e un plao! ma stamosene a casa !
Ilvano
2017-11-11 13:54:10
nel calcio si vince se si usa la testa, il cuore e la grinta. Si vede lontano kilometri che questi giocatori non vedono in Ventura il loro timoniere. Del resto il Sig. Ventura è stato sempre un allenatore scarso, forse buono in campionati di quarta categoria. La colpa purtroppo non è sua, ma anche in questo caso, dei pochi soldi che la federazione poteva mettere sul piatto per avere un allenatore migliore. Un discreto allenatore, avrebbe sicuramente fatto molto meglio con questi stessi giocatori! A San Siro vedrete sarà 0 a 0 e saremo fuori.
romana
2017-11-11 12:46:52
11.11.2007-11.11.2017. Sono passati 10 anni dall'assurda morte di Gabriele Sandri. Il suo assassino è già in semi libertà. Non dimentichiamolo mai. Ciao Gabbo!
OIGRESINOR
2017-11-11 12:38:19
Buffon(i) strapagati gestiti da un incapace li forse solo probabilmente perche' relazionato ...

CALCIO

MOTORSPORT

TENNIS