ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Terracina: panchina a Olleia. Ecco
Castro, Miras e il portiere Cuberes

La capitana del Terracina Bs Melania Pisa

La stagione estiva è ancora lontana ma sono già tantissime le novità nel Terracina Beach soccer femminile che sta attuando un processo di rinnovamento per arrivare a contrastare l’egemonia in Italia delle cugine della Lady, che nell’edizione 2017 hanno infilato il terzo scudetto consecutivo. Il primo passo in casa delle tigrotte è stato l’ingresso di nuovi soci e di uno sponsor di caratura internazionale. Programmazione è la parola che da sempre identifica il lavoro della società pontina, che ha annunciato la risoluzione consensuale del rapporto con il tecnico Davide Morgera.

«Non avrei mai voluto fare una scelta del genere e mi pesa tantissimo, perché ho massima stima di Davide e perché non si può certo dimenticare che grazie a lui ed alle sue giocatrici abbiamo conquistato importanti traguardi – commenta il deus ex machina Luigi Cicuto, ex vice presidente e ds della Lady Terracina - Lo ringrazio personalmente per l’impegno profuso in questo periodo e la totale disponibilità dimostrata sposando il nostro progetto, nato grazie anche a lui. Ma purtroppo la riorganizzazione societaria vede coinvolte anche altre persone che portano a scelte rivoluzionarie».
In panchina un nome a sorpresa, ma non troppo, quello del terracinese doc Matteo Olleia, da sempre nel mondo del beach soccer terracinese e della Nazionale italiana. Lo staff tecnico è completato dal vice Adelmo Saccoccia e dal preparatore dei portieri Gigi Minchella. Sul roster la prima conferma è quella dello storico capitano Melania Pisa e i primi colpi sono quelli di Andrea Miron Castro, capitano della nazionale iberica e Jessica Higueras Miras, protagonista con la camiseta delle Furie Rosse. «Approdiamo in una squadra molto importante  - confessano le due giocatrici spagnole – E’ un piacere lavorare con persone che scommettono su questo sport e in particolare su quello femminile. Proveremo a vincere la Lega italiana».

Il mercato non si ferma qui perché arrivano anche il talento made in Terracina Desirè Paniccia e, soprattutto, il portiere della Nazionale francese Noemie Carole Cuberes: «Una bella opportunità di scoprire il campionato italiano e spero che la squadra vada il più lontano possibile», commenta il numero uno transalpino. Nello staff societario, infine, entra anche l’imprenditrice Roberta Caiani che assumerà il ruolo di team manager.


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Arbitro Chapron perde la testa
Video

Arbitro Chapron perde la testa

  • Intervista a Paolo Barelli di Massimo Caputi

    Intervista a Paolo Barelli di Massimo Caputi

  • Con gli occhi di una campionessa: Sofia Goggia si racconta in 90 secondi

    Con gli occhi di una campionessa: Sofia...

  • Monchi e Baldissoni rientrano a Roma dopo il meeting a Londra

    Monchi e Baldissoni rientrano a Roma dopo il...

  • Andrea Petkovic, show in campo

    Andrea Petkovic, show in campo

  • Machach a Villa Stuart per le visite mediche con il Napoli

    Machach a Villa Stuart per le visite mediche...

  • Roma, Castan a Villa Stuart per le visite mediche con il Cagliari

    Roma, Castan a Villa Stuart per le visite...

  • Panini, presentato il nuovo album dei calciatori

    Panini, presentato il nuovo album dei...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

MOTORSPORT

TENNIS