ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Il Condor Agostini prepare l'assalto
finale: «Voglio un'Italia mondiale»

Massimo Agostini a Terracina prima della sfida con l'Ucraina alla Superfinal di Euroleague

Un’Italia in formato mondiale. E’ ciò che chiede Massimo Agostini agli azzurri, che domani scenderanno nell’arena di Terracina per il primo impegno della Superfinal di Euroleague contro l’Ucraina (diretta Raisport, ore 17.15). La competizione, giunta all’atto conclusivo, incoronerà la migliore nazionale del Vecchio Continente. Il Condor ha lavorato molto anche sulla condizione mentale dell’Italbeach perché vuole rivedere le prestazioni delle Bahamas, almeno fino alla semifinale con l’Iran, quando pubblico ed addetti ai lavori avevano attribuito alla sua squadra il miglior gioco del torneo insieme al Brasile. “Abbiamo i numeri ed abbiamo gli uomini per fare bene - ha commentato Agostini a margine della conferenza stampa di presentazione della Superfinal - in più abbiamo l’occasione imperdibile di venire trascinati dall’entusiasmo di una location che ha una cultura profonda del beach soccer quale è Terracina”.

Gli ingredienti per realizzare un mix perfetto ci sono tutti, anche con il dovuto rispetto per gli avversari. “Ci sono le migliori otto d’Europa - prosegue il Condor - capitare in un gruppo o nell’altro non avrebbe fatto alcuna differenza. Affronteremo tutte squadre dell’est che conosciamo bene e che abbiamo incrociato anche di recente. La Russia ha qualcosa in più. E’ fuori dal Mondiale e la federazione vuole far tornare la squadra ai livelli massimi di qualche anno fa”. Il gruppo azzurro è esperto e ben collaudato. Agostini, che ha alzato quella coppa da giocatore nel 2005 a Marsiglia, ha chiesto ai suoi beachers di puntare dritti alla meta. “Nei tre tempi dobbiamo dare tutto. I minimi particolari sono tutto in uno sport come il beach soccer. Dobbiamo giocare con il nostro  obiettivo sempre fisso in testa. Serve un cambio di mentalità”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Torino, Damascan il nuovo granata
Video

Torino, Damascan il nuovo granata

  • Golf for Autism

    Golf for Autism

  • Inzaghi sul Var

    Inzaghi sul Var

  • Arbitro Chapron perde la testa

    Arbitro Chapron perde la testa

  • Intervista a Paolo Barelli di Massimo Caputi

    Intervista a Paolo Barelli di Massimo Caputi

  • Con gli occhi di una campionessa: Sofia Goggia si racconta in 90 secondi

    Con gli occhi di una campionessa: Sofia...

  • Monchi e Baldissoni rientrano a Roma dopo il meeting a Londra

    Monchi e Baldissoni rientrano a Roma dopo il...

  • Andrea Petkovic, show in campo

    Andrea Petkovic, show in campo

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

MOTORSPORT

TENNIS