ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Lazio, la trattativa Djordjevic con il Lione si è bloccata

Lazio, la trattativa Djordjevic con il Lione si è bloccata

ROMA Tutto fermo. Per ora. Da Djordjevic a El Ghazi, fino ad arrivare a possibili alternative in avanti come Borini e Paloschi. Inzaghi spera in un sussulto, in un cambio di rotta improvviso, anche perché, sotto sotto, spera sempre che la società gli dia più armi per poter competere con più forza e solidità per la Champions. Dal canto suo la Lazio è stata piuttosto chiara, se non esce qualcuno, difficilmente entrerà un nuovo giocatore.
SVANITA NEL NULLA
Poco prima del week-end, seppur sotto traccia, si era mosso qualcosa di buono per il centravanti serbo, tanto che sia in società che attorno all'entourage del biancoceleste c'era parecchio fermento, quasi la certezza di poter partire da un momento all'altro. Tutte le strade, nonostante le smentite, portano in Francia, precisamente a Lione, con il manager dell'attaccante che dopo un incontro aveva trovato un accordo sull'ingaggio sulla base di tre anni. Poi deve essere accaduto qualcosa tra i due club, probabilmente la richiesta di circa otto milioni di euro è stata ritenuta eccessiva, tanto che la dirigenza francese, muta fino a quel momento, è uscita allo scoperto, bloccando ogni discorso e smentendo ogni situazione. Una vera e propria frenata, considerato che Filip in Italia avrebbe detto di no, oltre a Pescara e Crotone, pure al Genoa. Il mercato in uscita, al momento, è bloccato e tutto resta fermo. L'altro piccolo indizio era l'accelerata improvvisa per El Ghazi, con l'apertura dell'Ajax all'affare e con un collaboratore di Mendes, guarda caso, avvistato ad Amsterdam tra martedì e mercoledì scorso.
NOMI VECCHI E NUOVI
Dall'Olanda, inoltre, era tornata di nuovo in auge la strada che portava ad Haller, il centravanti che il diesse Tare segue da un anno, ma il suo costo per gennaio resta proibitivo, circa 12 milioni di euro. La Lazio avrebbe fatto un tentativo per il prestito a circa un milione più un riscatto a giugno per 9 milioni, ma l'Utrecht ha rifiutato. Sarebbe stato proposto ancora una volta pure Mariano Díaz Mejía, punta del '93 del Real Madrid, ma con poco margine di trovare accordi. Stesso dicasi per Lasagna del Carpi. Infine, una vecchia conoscenza del mondo Lazio, Modibo Diakité si sta per trasferire al Racing Roma.
 



Costacurta: «Vorrei che negli stadi si cantasse l’inno anche di altre nazionali»

  • Di Francesco al convegno “Il calcio e chi lo racconta”

    Di Francesco al convegno “Il calcio e...

  • Torino, Damascan il nuovo granata

    Torino, Damascan il nuovo granata

  • Golf for Autism

    Golf for Autism

  • Inzaghi sul Var

    Inzaghi sul Var

  • Arbitro Chapron perde la testa

    Arbitro Chapron perde la testa

  • Intervista a Paolo Barelli di Massimo Caputi

    Intervista a Paolo Barelli di Massimo Caputi

  • Con gli occhi di una campionessa: Sofia Goggia si racconta in 90 secondi

    Con gli occhi di una campionessa: Sofia...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
roma biancazzurra
2017-01-11 14:22:01
............altro dramma..... magari come corropolese..... stavo a legge larrivo dei soliti gambioni..

CALCIO

MOTORSPORT

TENNIS