ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Tra Roma e Benatia è l'ora dell'addio
l'accordo con il Bayern entro domani

Tra Roma e Benatia è l'ora dell'addio
l'accordo con il Bayern entro domani

I titoli di coda sono oramai prossimi. Il braccio di ferro tra Benatia e la Roma è destinato a concludersi entro il weekend. La sensazione che già circolava giovedì all’interno di Trigoria è stata confermata ieri. Benatia-Bayern Monaco (con mediazione a sorpresa dell’agente Raiola) è un matrimonio destinato a concludersi positivamente con il placet del club giallorosso che alla fine otterrà, bonus inclusi, una somma vicino ai trenta milioni. Compromesso ideale tra le richieste iniziali di Sabatini (35) e la prima offerta del club tedesco (25). Ieri il calciatore si è lasciato sfuggire con qualche compagno che le prossime 48 ore, a meno di sorprese, dovrebbero essere quelle decisive, promettendo loro che comunque tornerà a salutarli. Questa mattina infatti la squadra di Garcia vola ad Atene dove giocherà in serata contro l’Aek. Non è da escludere che al loro ritorno Benatia possa aver già svuotato l’armadietto a Trigoria.



IL RUOLO DI RAIOLA

Anche ieri è stata una lunga giornata caratterizzata da riunioni, confronti e decisioni. E’ chiaro che come accade in questi casi ognuna delle parti in causa (Roma, Benatia e Bayern Monaco) ha avuto l’interesse sino all’ultimo a far trapelare la 'propria' verità. Dalle offerte di rinnovo rifiutate il cui importo lievitava di ora in ora, passando per le richieste milionarie, giochi al ribasso e club sempre più numerosi alla porta dell’ufficio di Sabatini per trattare il difensore, la telenovela è destinata a concludersi. E a questo punto calerà il sipario anche sul balletto delle cifre. Benatia negli ultimi giorni si è trovato a che fare anche con un ambiente che non era più quello del ritiro austriaco, dove i big dello spogliatoio avevano provato a più riprese a convincerlo a rimanere. Questa settimana un paio di calciatori influenti della squadra (Totti in primis) gli hanno fatto presente come fosse arrivato il momento di prendere una decisione. Quella che lui in realtà aveva già preso a maggio, dopo essersi visto recapitare la prima offerta di adeguamento contrattuale, certificata da Sabatini in «300-400 mila euro più bonus». A nulla è valso poi il tentativo di alzare la proposta a 2 milioni più altri 500 mila euro di premi. Le parole del d.s. sul suo agente, sommate alla convinzione del calciatore che la Roma fosse la responsabile della trattativa naufragata con il Manchester City a giugno (trattativa che a Trigoria liquidano come un semplice sondaggio telefonico) ha fatto il resto.



PRONTI I RINFORZI

Con Benatia al Bayern, toccherà ora garantire a Garcia due rinforzi di livello (Romagnoli potrebbe essere ceduto in prestito). Il primo sarà Basa. Giovedì sera la Roma ha presentato una nuova offerta ufficiale al Lille - 5 milioni (bonus inclusi) - dopo che la prima (di 2) ad inizio giugno era stata rifiutata. Una proposta lusinghiera pensando che il difensore, classe ’82, ha il contratto in scadenza nel giugno del 2015. Ufficialmente la risposta del club francese non è stata positiva («Marko è una priorità del presidente. Vogliamo che resti con noi») ma le trattative per il rinnovo sono sempre ferme. In più c’è anche il preliminare di Champions a peggiorare la situazione in casa francese: dopo la sconfitta casalinga contro il Porto, il Lille è chiamato ad un’impresa per ribaltare il risultato e qualificarsi alla fase a gironi. E’ chiaro che senza i soldi della Champions, trattenere Basa è una chimera. Capitolo Manolas: nonostante la stampa inglese continui ad annunciare le visite mediche con l’Arsenal, il calciatore si allena regolarmente con l’Olympiakos. Più passano i giorni e più la sensazione che gli incontri datati 5 e 8 agosto a Roma tra Sabatini, Raiola e il club greco, siano serviti al d.s. per bloccare il calciatore, nell’attesa della cessione di Benatia. Manolas ha altre offerte (Arsenal e Juventus) e preme affinché l’affare si concluda al più presto. Il viaggio ad Atene per giocare contro l’Aek potrebbe essere l’occasione giusta per rassicurarlo e chiedergli di aspettare ancora qualche giorno. L’alternativa, Chiriches, attende segnali.



IL RIFIUTO

Quelli che il Milan ha ricevuto negativi per Destro. L’offerta di Galliani è 20 milioni. Sabatini per meno di 25 non si mette seduto al tavolo ma considera comunque il mercato dei big in uscita, con l’addio di Benatia, concluso. Almeno per ora.






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 22 Agosto 2014 - Ultimo aggiornamento: 23-08-2014 08:51

Totti, gol da urlo contro la Primavera
Video

Totti, gol da urlo contro la Primavera

  • Totti alla pianola e Fiorello canta De Gregori

    Totti alla pianola e Fiorello canta De...

  • Italia-Albania, la vigilia: il videocommento di Ugo Trani

    Italia-Albania, la vigilia: il videocommento...

  • Pallotta lascia Roma e riparte per Londra

    Pallotta lascia Roma e riparte per Londra

  • Totti, basta bufale!

    Totti, basta bufale!

  • Pallotta e Spalletti a cena insieme

    Pallotta e Spalletti a cena insieme

  • ESCLUSIVO – Franco Baldini a cena con Jim Pallotta e Luciano Spalletti

    ESCLUSIVO – Franco Baldini a cena con...

  • Baldissoni: «A giorni rimozione delle barriere». Malagò: «Coni preallertato»

    Baldissoni: «A giorni rimozione delle...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 15 commenti presenti
vincenzone
2014-08-26 14:44:39
tappetaro qualcuno ha scritto che il capitano della Roma ha appellato Benattia \"er tappetaro\". Spero davvero che la notizia sia destituita di ogni fondamento. Speriamo.
BRON-YR-AUR STOMP
2014-08-25 06:57:03
E vorrei vede che tÂ’associ Mi associo a chi crede che sia giusto che Benatia se ne vada. Grande difensore ma uomo piccolo piccolo. Inoltre un calciatore scontento non rende e mina la serenita\' dello spogliatoio. Se vero, con 30 milioni, un sostituto all\'altezza si trova e forse anche un terzino sulla fascia sinistra. Pero\', per favore, non cominciamo con i pianti ......! Forza Roma sempre Commento inviato il 2014-08-23 alle 16:13:27 da Gianc Ma percheÂ’, te sei mai dissociato dai pinocchioni? Associato a senso unico!!!!
Gianc
2014-08-23 16:13:27
Mi associo a chi crede che sia giusto che Benatia se ne vada. Grande difensore ma uomo piccolo piccolo. Inoltre un calciatore scontento non rende e mina la serenita\' dello spogliatoio. Se vero, con 30 milioni, un sostituto all\'altezza si trova e forse anche un terzino sulla fascia sinistra. Pero\', per favore, non cominciamo con i pianti ......! Forza Roma sempre
Nikita
2014-08-23 15:08:00
peccato davvero.. per Benatia, la difesa senza di lui e con Castan infortunato non e\' un granche\' e si e\' visto la scorsa amichevole contro i turchi. Anche in attacco abbiamo fatto una fatica cane, mi sembrava di vedere la Roma di Luis tutta tocchi e tocchetti ..e niente arrosto. Bene Iturbe ma per ora i nuovi non mi pare ci abbiano fatto fare il salto di qualita\'...tanti buoni ragazzini, ma sono tutte mezze punte e puntarelle e senza Destro (che non si tocca!!) nessuno la butta dentro. Ma il mercato non e\' finito...
luigino
2014-08-23 14:57:22
marinkaia Io invece non credo che sabatini svende, cerca solo di trarre il massimo da una vicenda ormai non piu ricomponibile. Una societa‘ non deve essere ostaggio di procuratori che fanno giochi al rialzo come si svegliano la mattina. Certo la perdita di benatia e‘ immensa tecnicamente, ma una societa \' non deve accontentare le richieste di chiunque incondizionatamente. Tra l\'altro i 4 pippi che chiede non glieli da nessuno, quindi de che stamo a parla‘. Piuttosto speriamo in manolas piu che chiriches e poi vedremo. Ciao

CALCIO

MOTORSPORT

TENNIS