ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Arsenal, Wenger più vicino al rinnovo. Tifosi in rivolta, Allegri osserva interessato

Arsenal, Wenger più vicino al rinnovo. Tifosi in rivolta, Allegri osserva interessato

Quattro sconfitte nelle ultime cinque gare e una qualificazione in Champions sempre più lontana. E' una stagione no per Arsène Wenger, finito nel mirino dei tifosi, che da diverse settimane chiedono a gran voce un suo esonero. Contestazioni e striscioni al grido di "Time for Change, #Wengerout" e "Nessun rinnovo, vattene". Eppure, la presidenza dell'Arsenal non si è fatta influenzare. In tempi non sospetti, circa tre mesi fa, ha proposto al tecnico francese (scadenza 2017) un biennale per continuare il matrimonio iniziato nel 1996. Dal canto suo, il manager alsaziano ha deciso di valutare attentamente l'offerta. Il suo obiettivo è quello di non interrompere il rapporto con un pessimo ricordo; di non lasciare Londra con il sottofondo di proteste.
Pertanto sono risalite le chance di permanenza. Gli ultimi spifferi britannici rilanciano che il presidente, Sir Chips Keswick, vuole proseguire con Wenger. La conferma è arrivata anche dal tecnico del WBA, Pulis, che proprio sabato ha battuto il francese, acuendo la crisi della sua squadra in Premier: "Sarei sorpreso se andasse via. Perché ne sono sicuro? Me lo ha detto lui. E' il tecnico più importante che l'Arsenal abbia mai avuto".

PRIMA SCELTA
Allegri osserva interessato. Come è noto, il tecnico della Juve è sempre stato il favorito, in caso di addio di Wenger, rispetto a Tuchel (Borussia Dortmund) e Jardim (Monaco). Entro i prossimi giorni verrano sciolti gli ultimi dubbi. "Tra marzo ed aprile conoscerete il mio futuro", la promessa del manager dell'Arsenal.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 20 Marzo 2017 - Ultimo aggiornamento: 19:12

La Juve è travolgente mentre il Napoli si ferma. Il crollo delle milanesi favorisce la Lazio.
Di Massimo Caputi
Video

La Juve è travolgente mentre il Napoli si ferma. Il crollo delle milanesi favorisce la Lazio. Di Massimo Caputi

  • Lazio-Palermo 6-2: il videocommento di Emiliano Bernardini

    Lazio-Palermo 6-2: il videocommento di...

  • Spalletti: «Teniamo duro fino alla fine»

    Spalletti: «Teniamo duro fino alla...

  • Tavecchio: "Il commissariamento è un atto punitivo"

    Tavecchio: "Il commissariamento...

  • Nicchi: "Moviola in campo già dalla prossima stagione"

    Nicchi: "Moviola in campo già...

  • Florenzi: «Il mio infortunio non ha indebolito la Roma»

    Florenzi: «Il mio infortunio non ha...

  • Vandali deturpano il murale di Totti a Monti

    Vandali deturpano il murale di Totti a Monti

  • Ranieri: «Allenare la Lazio? Adesso non accetterei»

    Ranieri: «Allenare la Lazio? Adesso...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

MOTORSPORT

TENNIS