ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Il Community Shield va all'Arsenal: il Chelsea di Conte perde ai rigori

Il Community Shield va all'Arsenal: il Chelsea di Conte perde ai rigori

Arsene Wenger bestia nera di Antonio Conte. L'Arsenal si aggiudica infatti il Community Shield battendo il Chelsea ai calci di rigore dopo l'1-1 dei tempi regolamentari nella magnifica cornice dello stadio di Wembley, appuntamento di apertura della stagione del calcio inglese. È la sfida tra chi ha vinto la FA Cup e chi si é aggiudicato la Premier League dello scorso anno, vale a dire Arsenal e Chelsea. La squadra di Conte era passato in vantaggio al 47': da azione di calcio d'angolo Cahill rimette di testa il pallone in area di rigore e il primo ad avventarsi sulla sfera é Moses che di destro batte Cech e porta in vantaggio i suoi. La svolta per l'Arsenal arriva all'80' quando viene espulso Pedro del Chelsea per un brutto fallo a centrocampo. Un minuto dopo Arsenal pareggia: dal calcio di punizione dopo il fallo di Pedro, Xhaka pennella al centro dell'area e trova liberissimo Kolasinac che facilmente deposita il pallone di testa alla sinistra di Courtois. Si va ai calci di rigore e sono decisivi gli errori dal dischetto del portiere del Chelsea Courtois e Morata nonostante il diverso formato dei tiri dal dischetto. Decide la rete dell'Arsenal con Giroud.
 

 

Antonio Conte non ha preso benissimo la sconfitta ai rigori contro l'Arsenal nel Charity Shield. Così al termine del match si sfoga ai microfoni di Fox Sports: «Sul rigore di Courtois posso dire che era uno dei nostri rigoristi e l'errore ci sta - spiega -, dispiace che abbia sbagliato. Sull'espulsione di Pedro, invece, non l'ho proprio interpretata». «È la seconda volta che finiamo in dieci in una finale contro l'Arsenal (in riferimento anche a quella di FA Cup, ndr) - attacca Conte -. Ma adesso guardiamo avanti e pensiamo all'inizio della nuova stagione».


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 6 Agosto 2017 - Ultimo aggiornamento: 19:18

Russia 2018, Svezia avversario da rispettare, ma nessun timore
Il videocommento di Massimo Caputi
Video

Russia 2018, Svezia avversario da rispettare, ma nessun timore Il videocommento di Massimo Caputi

  • Roma, Di Francesco scherza con i giornalisti durante la rifinitura

    Roma, Di Francesco scherza con i giornalisti...

  • Roma, rifinitura in vista del Chelsea

    Roma, rifinitura in vista del Chelsea

  • Napoli e Lazio sono certezze, Juve e Roma un cantiere, l'Inter un pericolo per tutte
Il videocommento di Massimo Caputi

    Napoli e Lazio sono certezze, Juve e Roma un...

  • Juve-Lazio, l'emozione di Strakosha

    Juve-Lazio, l'emozione di Strakosha

  • Roma-Napoli 0-1: il videocommento di Ugo Trani

    Roma-Napoli 0-1: il videocommento di Ugo...

  • Juve-Lazio, le parole di Allegri

    Juve-Lazio, le parole di Allegri

  • Juventus-Lazio 1-2: il videocommento di E. Bernardini

    Juventus-Lazio 1-2: il videocommento di E....

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

MOTORSPORT

TENNIS