ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

GP d'Inghilterra ad Hamilton, doppietta Mercedes, problemi alle gomme per la Ferrari

La Ferrari SF70H si Sebastian Vettel a Silverstone

SILVERSTONE - Un trionfo. Lewis Hamilton domina il Gran Premio d’Inghilterra e scrive una pagina di storia importante. Nel circuito di casa, il tempio del motorsport, la gara che sicuramente il britannico ama di più, il tre volte campione del mondo non ha lasciato nemmeno le briciole agli avversari. Hamilton ha stampato in faccia ai rivali un perentorio “hat trick” e, dopo aver conquistato la pole si è andato a prendere il giro più veloce in gara quando mancavano solo tre giri al traguardo e la vittoria era ormai in cassaforte. L’inglese ha fatto una corsa a parte imponendo un ritmo insostenibile per i rivali.

Per lui è il quinto trionfo a Silverstone, finora cinque gran premi d’Inghilterra le avevano messi in bacheca solo il mitico Jim Clark e l’altrettanto formidabile professore Alain Prost. Nessuno è mai riuscito a vincere per quattro volte di fila nel Regno Unito come ha fatto lui con la Mercedes nell’ultimo quadriennio. Weekend amaro per la Ferrari, accompagnato da tanta sfortuna è stato uno dei peggiori della stagione. Nei giri finali, infatti, su entrambe le Rosse a ceduto lo pneumatico anteriore sinistro costringendo Kimi e Seb ad un’imprevista sosta ai box. A Raikkonen è andata meglio ed è riuscito a conservare il podio pur perdendo un secondo posto ormai quasi sicuro. Sebastian, invece, è precipitato al settimo posto perdendo punti preziosi nella classifica del Campionato.

Ora fra le due prime guide di Ferrari e Mercedes c’è una sola lunghezza di distacco in classifica. Eccellente la corsa di Valtteri Bottas che dalla nona posizione sulla griglia è risalito fino al secondo posto consentendo alle Frecce d’Argento di centrare una clamorosa doppietta. Al quarto posto Verstappen che ha preceduto il compagno Ricciardo autore di una maiuscola rimonta visto che partiva dal penultimo posto dello schieramento. L’olandese ha fatto una gara superba lottando con grinta e determinazione con Vettel sia al via che per tutta la prima parte della corsa.

Nella graduatoria Costruttori la Mercedes allunga con decisione (ora ha 55 punti di margine), nel 2017 ha conquistato sei vittorie contro le tre del Cavallino. La Mercedes esulta, ma non si esalta, mantiene una posizione come quella della Ferrari che prevede di tenere in piedi ben saldati in terra: «Abbiamo fatto una bella gara, ma siamo stati anche fortunati, per la prima volta quest’anno. La Ferrari non è certamente in crisi, dobbiamo continuare a lavorare duramente».
 

 


TRAGUARDO - Vince Hamilton, clamorosa doppietta per la Mercedes. Terzo Raikkonen con la Ferrari davanti alle due Red Bull e ad Hulkenberg. Solo settimo Vettel. Ora Sebastian ha un solo punto di vantaggio su Lewis nella generale, mentre la Mercedes allunga ulteriormente nella graduatoria riservata ai Costruttori.

50° giro - Stesso problema per Vettel all'anteriore sinistra, anche il tedesco deve rientrare ai box. Raikkone riconquista il podio.

49° giro - Raikkonen ha problemi all'anteriore sinistra e deve rientrare ai box, Bottas sale secondo.

47° giro - Bottas, a suon di giri veloci, cerca di avvicinarsi anche Raikkonen e di portare una clamorosa doppietta a Stoccarda.

44° giro - Vettel crolla, Valtteri lo passa e se ne va.

42° giro - Bottas acchiappa Vettel e lo attacca, il tedesco resiste a ruote fumanti.

36° giro - Bottas, con le gomme più nuove e più morbide guadagna circa in secondo al giro sulle Ferrari e si porta a tre secondi da Sebastian.

32° giro - Rientra Bottas e monta le supersoft sulla sua Mercedes. Ora due Ferrari sono virtualmente sul podio dietro la Stella di Hamilton.

26° giro - Fa lo stop Hamilton che è in testa alla gara e risce a rientrare primo per un soffio davanti al compagno Bottas. Ora sono in testa le due Mercedes.

25° giro - Si ferma Raikkonen che riesce a rientrare terzo dietro le due Mercedes e davanti al compagno Vettel.

24° giro - Bottas segna il giro più veloce in gara nonostante abbia le soft con molti giri sulle spalle. E' molto più veloce della Ferrari di Raikkonen che ha le supersoft come Hamilton, ma anche di quella di Vettel che ha invece le soft come quelle di Valtteri, ma molto più fresche.

23° giro - Hamilton e Vettel con le Mercedes vanno fortissimo nonostante monti peneumatici di tipo diverso.

22° giro - Vettel segna il giro più veloce, raggiunge Hulkenberg e lo passa risalendo al quarto posto.

20° giro - Rientra ai box anche Verstappen, monta anche lui le soft, ma perde la posizione nei confronti della vettura del Cavallino.

19° giro - Sebastian tenta di nuovo l'atacco, ma Max chiude tutti i varchi. Il box Ferrari richiamano il tedesco ai box per tentare un under cut e gli montano le gomme gialle soft.

18° giro - Approfittando della battaglia fra Verstappen e Vettel Bottas ha riportato la sua Mercedes in scia della Ferrari.

17° giro - Hamilton allunga con decisione, ma Kimi non molla e rimane a soli 4 secondi di distacco.

14° giro - Vettel attacca Versttappen e lo accompagna fuori pista, l'olandese non molla e restituisce la manovra al tedesco conservando il podio virtuale.

12° giro - Ricciardo supera prima Alonso e Stroll e risale sl 12° posto.

8° giro - Verstappen è quasi un secondo più lento al giro rispetto a Hamilton e Raikkonen e frena Vettel che su un circuito così veloce e pochi punti di staccata fa fatica a superare.

6° giro - Bottas, nonostante gli pneumatici soft più duri degli altri rimonta e si sbarazza delle due Force India e della Renault di Hulkenberg.

4° giro - La safety car viene richiamata ai box, i piloti ripartono mantenendo le posizioni. Dopo le polemiche di Baku nessun prende rischi.

1° giro - Verstappen attacca Seb alla prima curva, il tedesco cerca di difendersi e a sua volta affianca il compagno di squadra finlandese, ma suer Max tiene giù il piede e si prende ta terza posizione. Nel giro di formazione era già andata fuori gara la Renault di Palmer. Si toccano le Toro Rosso di Kvyat e Sainz, entrambe le vetture vanno fiori gara. Il direttore di corsa manda in pista la safety car per togliere le monoposto dalle vie di fuga.

PARTENZA - Esce fumo dal posteriore della Ferrari di Vettel, Hamilton scatta bene allo spegnimento del semaforo e va in testa davanti alle due Rosse di Raikkonen e Sebastian. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 16 Luglio 2017 - Ultimo aggiornamento: 17-07-2017 08:49

Il campionato e il gioco delle coppie. Il videocommento di Massimo Caputi
Video

Il campionato e il gioco delle coppie. Il videocommento di Massimo Caputi

  • Verona-Lazio: il videocommento di Emiliano Bernardini

    Verona-Lazio: il videocommento di Emiliano...

  • Tavecchio: «Che coraggio chi paragona la Serie A a Liga e Premier»

    Tavecchio: «Che coraggio chi paragona...

  • Ciclismo Juniores, Pirrone bissa l'oro mondiale

    Ciclismo Juniores, Pirrone bissa l'oro...

  • Di Francesco: "Alla Roma abbiamo puntato sul collettivo"

    Di Francesco: "Alla Roma abbiamo...

  • Di Francesco: "La Roma può competere con Juve e Napoli"

    Di Francesco: "La Roma può...

  • Roma, Schick termina gli esami a Villa Stuart: «Mi sento bene»

    Roma, Schick termina gli esami a Villa...

  • Valentino Rossi può correre ad Aragon

    Valentino Rossi può correre ad Aragon

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

MOTORSPORT

TENNIS