ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Quel podio dei 200 che piace tanto a Micheal Johnson e non a Sebastian Coe

Quel podio dei 200 che piace tanto a Micheal Johnson e non a Sebastian Coe

Il podio dei 200, venuto come sempre a scoppio ritardato il giorno dopo la gara mondiale, non deve essere piaciuto a Sebastian Coe e deve avere entusiasmato Michael Johnson. Il Lord, che inneggia ai suoi mondiali in casa con editoriali sui giornali britannici, non si aspettava di dover premiare, per la gara regina, i 100 metri, un ex dopato come Justin Gatlin; anzi, desiderava la consacrazione fotografica di se stesso, con la messa al collo di Bolt dell’ultimo oro individuale. Né si aspettava, nei 200, di non dover vedere vincente il nuovo prediletto del Palazzo, il sudafricano Wayde Van Niekerk, e anzi di dover festeggiare, seppure da lontano, Ramil Gulyiev, un ventisettenne che quanto a immagine potrebbe essere il padre di se stesso, calvizie incipiente compresa.

Ramil era il primo turco finalista in una gara di velocità (100, 200 o staffette) ai mondiali di atletica in 16 edizioni, donne comprese. Il podio, invece, era la felicità di Michael Johnson. Non solo perché gli consentiva di restare ancora il solo uomo capace di vincere in una stessa edizione mondiale 200 e 400 (accadde a Goteborg 1995), ma anche perché un paio d’ore prima della finale dei 200 aveva messo in rete un tweet-pensiero: tutti guardano ai campioni, io vi dico guardate Gulyiev e Richards. Primo e terzo, per l’appunto. E il giovane Richards con una bella ipoteca sul futuro.
 


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lazio, Diaconale contro Giacomelli: «Gara segnata dal pregiudizio»
Video

Lazio, Diaconale contro Giacomelli: «Gara segnata dal pregiudizio»

  • Lazio-Torino, il videocommento di E. Bernardini

    Lazio-Torino, il videocommento di E....

  • La Roma sciupa e il Napoli gira a vuoto: sorride solo l'Inter. Il videocommento di Massimo Caputi

    La Roma sciupa e il Napoli gira a vuoto:...

  • Chievo-Roma 0-0: il videocommento di Ugo Trani

    Chievo-Roma 0-0: il videocommento di Ugo...

  • Di Francesco: “I rinnovi non mi meravigliano. Tanti ambiscono alla Roma”

    Di Francesco: “I rinnovi non mi...

  • Di Francesco: "Lo scorso anno 87 punti e non si è vinto niente"

    Di Francesco: "Lo scorso anno 87 punti...

  • Totti e il nome impronunciabile del bar: il saluto del capitano è esilarante

    Totti e il nome impronunciabile del bar: il...

  • Monchi: "La partita con il Chievo sarà la prova del nove"

    Monchi: "La partita con il Chievo...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

MOTORSPORT

TENNIS