ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Il Morena sorride pure in Coppa.
Altro gol per lo “svizzero” Libertini

Il Morena sorride pure in Coppa
Altro gol per lo “svizzero” Libertini

L’Atletico Morena sta vivendo un inizio stagione di ottimo livello. All’attuale quarto posto in campionato, frutto di tre vittorie e altrettanti pareggi nei primi sei turni, si è aggiunto oggi pomeriggio il successo sul campo sempre insidioso del Borgo Podgora. L’1-2 finale è arrivato grazie ai sigilli del giovanissimo Piscitelli (un classe 2000) e dello “svizzero” Simone Libertini, già autore di tre gol in campionato. «E’ stata una partita ben giocata da parte nostra nonostante alcune pesanti assenze come quelle di Ticconi, Battistelli, Polani e dei fratelli Sciamanna. Avremmo potuto vincere anche con uno scarto di reti superiore» dice il “jolly” che mister Manrico Berti utilizza in più ruoli.
 
«Io sono un attaccante, ma il mister mi ha schierato da esterno e anche da mezzala, ruolo che ho ricoperto pure in passato. Mi adatto abbastanza naturalmente a tutte le situazioni tattiche e poi ho grande stima di Berti». Libertini, che in passato ha giocato in Svizzera e in Toscana e che nella passata stagione ha vestito le maglie di Torres (serie D) e Atletico Sff (Eccellenza), spiega i motivi che lo hanno portato a giocare in Promozione. «Mi ero un po’ stancato di determinate situazioni e di stare lontano da casa. Io sono di Morena e anche col lavoro questo impegno si concilia bene, così parlando col direttore generale Emiliano Leva ho trovato velocemente l’accordo».
 
Il passaggio del turno in Coppa è quasi ipotecato. «Nel calcio mai dire mai, ma abbiamo preso un bel vantaggio» assicura Libertini che guarda già alla sfida di domenica sul campo di un altro Atletico, il Torrenova. «Una squadra ostica, non sarà una partita semplice. Ma come sempre proveremo a giocarci le nostre carte. Obiettivi? Cercare di fare il meglio in Coppa e di ottenere prima di tutto la salvezza in campionato, poi vedremo a stagione in corso se cambiare le nostre prospettive».


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Gandini: «La Lega di Serie A non è responsabile del fallimento Italia»
Video

Gandini: «La Lega di Serie A non è responsabile del fallimento Italia»

  • Highlights campionato calcio a 5

    Highlights campionato calcio a 5

  • Ministro Lotti: «Il calcio italiano va rifondato»

    Ministro Lotti: «Il calcio italiano va...

  • Malagò: «Fossi in Tavecchio mi dimetterei»

    Malagò: «Fossi in Tavecchio mi...

  • Barzagli: "Abbiamo dato una mazzata al calcio italiano"

    Barzagli: "Abbiamo dato una mazzata al...

  • Italia, la pagina più nera del pallone azzurro: il commento di Massimo Caputi

    Italia, la pagina più nera del...

  • Italia-Svezia 0-0, azzurri fuori dal Mondiale: il videocommento di Ugo Trani

    Italia-Svezia 0-0, azzurri fuori dal...

  • Italia-Svezia, l'entusiasmo dei tifosi Azzurri a San Siro

    Italia-Svezia, l'entusiasmo dei tifosi...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

MOTORSPORT

TENNIS