ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Insulti antisemiti, deferita la Lazio non Lotito

Insulti antisemiti, deferita la Lazio non Lotito

La Procura della Federcalcio ha deferito al Tribunale Federale Nazionale la Lazio per l'affissione, da parte di alcuni suoi tifosi, all'interno della Curva Sud dello Stadio Olimpico di diversi adesivi con l'effige di Anna Frank con una maglietta della Roma in occasione della partita con il Cagliari dello scorso 22 ottobre. Lo rende noto la stessa Procura Federale in una nota.

«Il Procuratore Federale ed il Procuratore Federale Aggiunto, espletata l'attività inquirente ed all'esito della notificazione della comunicazione di chiusura delle indagini, hanno deferito dinanzi al Tribunale Federale Nazionale - Sezione Disciplinare la società Lazio per avere, in occasione della gara Lazio-Cagliari del 22.10.2017,valevole per il campionato di serie A della stagione sportiva 2017 - 2018, consentito ad alcuni tifosi della Lazio, in relazione ai quali sono in corso indagini dell'autorità giudiziaria Ordinaria, l'introduzione e l'affissione all'interno della Curva Sud dello Stadio Olimpico di diversi adesivi, riportanti l'effige della nota bambina ebrea Anna Frank, indossante una maglietta della Roma, dal chiaro intento antisemita, costituente comportamento discriminatorio». «La loro affissione nei luoghi appena specificati è stata qualificata dagli Organi di Pubblica Sicurezza come un episodio dal valore simbolico e chiaramente antisemita dei predetti adesivi, offensivi per il tenore e l'incitazione all'odio razziale, richiamando l'attenzione dei media suscitando vive proteste della comunità ebraica», conclude il comunicato della Procura.

LOTITO VERSO ARCHIVIAZIONE
Proposta invece, e trasmessa alla procura del Coni per le valutazioni del caso, l'archiviazione per il presidente del club, Claudio Lotito, per l'escamotage del passaggio dei tifosi della curva Nord, squalificata, in Sud. A Lotito il capo della Procura della Federcalcio aveva inizialmente contestato la violazione del'articolo 1 bis del codice di giustizia sportiva, quello sull'obbligo di lealtà sportiva.


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Derby Roma-Lazio, saluti romani e cori antisemiti a Ponte Milvio: «Giallorosso ebreo»
Video

Derby Roma-Lazio, saluti romani e cori antisemiti a Ponte Milvio: «Giallorosso ebreo»

  • Crozza-Ventura: «L’importante era non mollare mai e io non ho mollato neanche un centesimo»

    Crozza-Ventura: «L’importante...

  • Inzaghi: «Derby sia all'insegna dello sport e dello spettacolo»

    Inzaghi: «Derby sia all'insegna...

  • Di Francesco: «Ancelotti garanzia per il futuro della Nazionale»

    Di Francesco: «Ancelotti garanzia per...

  • Di Francesco: "Schick ha una fibrosi muscolare. Lo voglio in condizioni ottimali"

    Di Francesco: "Schick ha una fibrosi...

  • Di Francesco: "Il derby è una partita che va al di là della classifica"

    Di Francesco: "Il derby è una...

  • Dimissioni sconosciute: esonerato Ventura, Tavecchio rimane al suo posto. Il commento di Massimo Caputi

    Dimissioni sconosciute: esonerato Ventura,...

  • Nicchi: «Noi arbitri al Mondiale ci andiamo comunque»

    Nicchi: «Noi arbitri al Mondiale ci...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 7 commenti presenti
gigi49
2017-11-14 16:44:34
I cuginetti stiano tranquilli, non succederà nulla di spiacevole, fra cani nun se mozzicano!
cappero63
2017-11-14 17:26:48
ognuno pensasse ai cni suoi..che anche da voi ce ne sono nelle sedi di potere (es Tommasi)
Harold the barrel
2017-11-14 16:43:58
Non è stato mica lui a permettere ai tifosi della Nord (squalificata!) di entrare allo stadio. Ma per favore...
il Freddo
2017-11-14 16:21:46
Per Lotito giusto così, la squalifica dice che deve rimanere chiuso ai tifosi un settore dello stadio e così è stato chiudendo la curva nord. Non dice che 20000 persone che hanno pagato un abbonamento non devono andare a vedere la partita in un altro posto dello stadio se il loro settore è chiuso. Imparate le leggi e capite bene cosa dicono. Se non vogliono che il pubblico di quel settore in caso di squalifica va a vedere la partita in un altro posto dello stadio devono cambiare la regola e specificare che in caso di squalifica tutte le persone di quel settore che hanno pagato l'abbonamento non possono entrare allo stadio. Preparatevi allora giustamente a una valanga di richiesta di risarcimento danni nei confronti di chi emana detta regola, io faccio un abbonamento e tu non mi fai entrare allo stadio per altre persone fanno casino io ti chiedo il risarcimento danni. Penso che in breve la Federazione andrebbe in bancarotta,
ernonnetto
2017-11-14 15:39:41
Er Palazzo funziona e come! Er Sor Lotito e' in pieno controllo ...puo' fare quello che gli piace...apre curve Sud, insulta, se spaccia per dirigente della Nazionale, sposta le date delle partite, cia' er Tavecchio sotto controllo perche' ce l'ha messo lui .... che bella scelta !

CALCIO

MOTORSPORT

TENNIS