ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Roma, Pallotta: «Non si può essere marchio globale senza stadio»

Pallotta: «Non si può essere marchio globale senza stadio»

Da Londra il presidente della Roma Jim Pallotta pensa in grande. Prima di incontrare la dirigenza per confrontarsi sui temi che riguardano squadra e allenatore, si è concesso qualche ora per partecipare al meeting 'Leaders in Sport' in cui ha raccontato la sua esperienza nel progettare un nuovo stadio per il club: «Non puoi essere un brand globale senza uno stadio di proprietà. Vogliamo essere il secondo club preferito di tutti. Ci sono 3 miliardi di tifosi di calcio nel mondo, e se io riuscissi a portare anche soltanto l’1% a tifare per la Roma come seconda squadra, sarebbero 30 milioni di tifosi. E se spendessero anche soltanto 5 dollari a testa, ci sarebbe un ricavo di 150 milioni di dollari. Tutti a Roma vogliono questo stadio tranne forse i tifosi della Lazio, ma ci potranno giocare una volta a stagione», ha detto il numero uno giallorosso. 

In attesa che venga costruito, però, la Roma giocherà all’Olimpico innovato recentemente (anche grazie alla Roma) per garantire la sicurezza dei tifosi: «Chi ha mai assistito ad una partita in Italia? Sapete com’è un derby tra Roma e Lazio? Nel Nord Italia non litigano molto, ma al Sud come Napoli e Roma i problemi di sicurezza sono davvero significativi. Circa un anno e mezzo fa, siamo andati dalla polizia, mi sono seduto ad un tavolo e ho chiesto “Perché non arrestate queste persone?’”. Lui mi ha risposto “Permettimi di farti vedere perché”, e mi ha aperto questo fascicolo pieno di persone che avevano commesso qualcosa, ma c’erano soltanto immagini sfocate. Quindi abbiamo chiesto se potessimo portare telecamere ad alta definizione all’interno e le abbiamo comprate noi, anche se non siamo i proprietari dello stadio, per iniziare a vedere chi è che crea problemi». 
Il nuovo stadio sognato da Pallotta sarà di ultima generazione: «Stiamo passando molto tempo nel decidere che tipo di misure di sicurezza ci saranno, che tipo di riconoscimento facciale useremo. Da qui a tre anni, le cose saranno diverse rispetto ad oggi. La realtà virtuale? È bella, ma ha bisogno delle versioni tre e quattro per avere un senso». 
 


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Monchi e Baldissoni rientrano a Roma dopo il meeting a Londra
Video

Monchi e Baldissoni rientrano a Roma dopo il meeting a Londra

  • Andrea Petkovic, show in campo

    Andrea Petkovic, show in campo

  • Machach a Villa Stuart per le visite mediche con il Napoli

    Machach a Villa Stuart per le visite mediche...

  • Roma, Castan a Villa Stuart per le visite mediche con il Cagliari

    Roma, Castan a Villa Stuart per le visite...

  • Panini, presentato il nuovo album dei calciatori

    Panini, presentato il nuovo album dei...

  • Lazio, Lotito: “Investiamo sulla storia. Siamo un esempio”

    Lazio, Lotito: “Investiamo sulla...

  • La Lazio vola mentre la Roma è in crisi. Napoli e Juventus prendono il largo
Il videocommento di Massimo Caputi

    La Lazio vola mentre la Roma è in...

  • Roma-Atalanta 1-2: il videocommento di Ugo Trani

    Roma-Atalanta 1-2: il videocommento di Ugo...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 61 commenti presenti
roma biancazzurra
2018-01-11 14:08:31
un grandissimo benefattore....altro che lotito che vole costruì....altro che tare...che o fanno pe loro...
andreasurro
2018-01-11 14:08:15
Ahahahahahah, è arrivato al ricatto. Se non mi fate fare lo stadio, non compro i giocatori buoni. Volete vedere la Roma vincere? fatemi prima diventare ricco facendomi fare lo stadio! Fenomeno!
ubrr
2018-01-11 13:37:55
Ma che significa scegliere la Roma come seconda squadra ? Sono allibito,il tifoso se è tifoso,sceglie una sola squadra. È lui evidentemente che ha scelto la Roma come seconda squadra,gli interessa più la squadra di pallacanestro,mi sembra abbastanza evidente.
diceilsaggio
2018-01-11 12:46:33
e dicci, quanto dovrà pagare la roma per giocare nel "suo" stadio? più di quanto paga al Coni per l'Olimpico?
nzoid
2018-01-11 14:44:01
Ridicolo

CALCIO

MOTORSPORT

TENNIS