ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Roma, Alisson: «Adesso sto bene qui, a giugno ne riparliamo»

Roma, Alisson: «Adesso sto bene qui, a giugno ne riparliamo»

Pagato 8 milioni di euro a luglio 2016, il portiere della Roma Alisson ha accettato un anno di panchina con Spalletti prima di diventare titolare con Di Francesco. Ora, l’estremo difensore è sulla bocca di tutti i migliori club d’Europa (Psg, Liverpool e Real Madrid) che lo stanno corteggiando per strappargli un ingaggio. Lui, a gennaio, non ha intenzione di muoversi, né la Roma di venderlo, ma per la sessione estiva di mercato non chiude le porte: «Fa sempre piacere sapere che ti guardano, che ti cercano, quest’anno però voglio fare bene alla Roma. Ne riparliamo a giugno? Magari sì, per ora però sto a Roma», ha detto il brasiliano intervistato a Sky Sport.


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Monchi e Baldissoni rientrano a Roma dopo il meeting a Londra
Video

Monchi e Baldissoni rientrano a Roma dopo il meeting a Londra

  • Andrea Petkovic, show in campo

    Andrea Petkovic, show in campo

  • Machach a Villa Stuart per le visite mediche con il Napoli

    Machach a Villa Stuart per le visite mediche...

  • Roma, Castan a Villa Stuart per le visite mediche con il Cagliari

    Roma, Castan a Villa Stuart per le visite...

  • Panini, presentato il nuovo album dei calciatori

    Panini, presentato il nuovo album dei...

  • Lazio, Lotito: “Investiamo sulla storia. Siamo un esempio”

    Lazio, Lotito: “Investiamo sulla...

  • La Lazio vola mentre la Roma è in crisi. Napoli e Juventus prendono il largo
Il videocommento di Massimo Caputi

    La Lazio vola mentre la Roma è in...

  • Roma-Atalanta 1-2: il videocommento di Ugo Trani

    Roma-Atalanta 1-2: il videocommento di Ugo...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 9 commenti presenti
Nikita
2018-01-13 13:41:32
Perdere Alisson sarebbe gravissimo. Quello del portiere è un ruolo molto importante, addirittura fondamentale. Sapere che Schesni subentrerà a Buffon nei prossimi anni già fa rabbia (almeno a me), lasciar partire a cuor leggero il ragazzo brasiliano lo troverei addirittura imperdonabile. Alisson comunque deve aver fiutato l'aria, con le sue dichiarazione di fatto apre le porte ad una possibile cessione estiva e questo la dice lunga sullo spirito di gruppo e l'attaccamento alla maglia, non solo suo ovviamente, ma di tutto il gruppo di Trigoria. Attendo la reprimenda di Monchi e l'invito a lottare per il raggiungimento di prestigiosi traguardi.
hotanitaneo
2018-01-13 14:47:07
La Roma da sempre è terra di conquista,ormai sempre di più.Bisognerebbe solo rassegnarsi e mollare questa squadra e società.Almeno per preservarsi il fegato.
papa max roma
2018-01-13 14:25:50
Alisson mi sembra piu' forte, anche se di poco, di Sczcesny .. teniamoceo ben stretto che un portiere cosi' fa fare punti alla squadra .. bravo Sabatini a saperlo trovare, scegliere e comprare ad un prezzo davvero conveniente ..
Clamer
2018-01-13 17:57:36
Sconcertanti dichiarazioni del portiere brasiliano della Roma. Mi auguro arrivino provvedimenti disciplinari adeguati nessuno può permettersi di dire 'ne riparleremo', significa legare le mani alla società. Il ragazzo, uno scalino sotto Szczesny, ci ha fatto una testa così perché voleva essere titolare, nonostante le sue discutibili apparizioni in coppa lo scorso anno. Adesso sarebbe il momento di tacere e lavorare anche perché il suo intervento su cornelius e quello sul pareggio del Sassuolo non è che abbiano convinto del tutto. Bene riflettere prima di parlare.
ubrr
2018-01-13 15:17:21
In pratica fa capire che è pronto ad andarsene,fino a ieri però giurava fedeltà eterna alla Roma,ora gli avranno fatto capire che deve essere immolato sull'altare della plusvalenza. Società sempre più deprimente.

CALCIO

MOTORSPORT

TENNIS