ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Gp del Brasile, Bottas in pole davanti a Vettel e Raikkonen

Gp del Brasile, Bottas in pole davanti a Vettel e Raikkonen

Il finlandese Valtteri Bottas partirà in pole position domani nel Gp del Brasile, penultima prova del Mondiale di Formula 1. Il pilota della Mercedes ha preceduto di 38 millesimi Sebastian Vettel, secondo in griglia, e di due decimi l'altro ferrarista Kimi Raikkonen, terzo davanti all'olandese Max Verstappen, su Red Bull. Nessun tempo per il campione del mondo Lewis Hamilton, uscito di pista con la sua Mercedes nella Q1.

Bottas ha soffiato all'ultimo la pole a Vettel, che aveva mantenuto la leadership per tutta la Q3, con il tempo di 1'08«222, nuovo record della pista. È di due decimi, invece, il ritardo di Raikkonen dal connazionale. Il quinto tempo delle qualifiche è di Daniel Ricciardo, staccato di oltre un secondo da Bottas, ma con gomme 'soft' visto che domani partirà più indietro per la penalizzazione di 10 posizioni dovuta alla sostituzione di alcune parti del motore. Dal quinto posto partirà il messicano Sergio Perez, con la Force India, a fianco di Fernando Alonso con la McLaren. Quarta fila per Nico Huelkenberg (Renault) e Carlos Sainz (Renault).

BOTTAS
«Questo non è un circuito semplice dove superare, sarà una gara lunga e non vedo l'ora di cominciare. La terza pole? Sono molto felice per me e per la Mercedes, dopo il problema di Lewis mi sono ritrovato tutta la pressione su di me e sono contento di esser riuscito a farcela». Sono le parole di Valterri Bottas dopo ave conquistato la pole position nel Gp del Brasile. «Sebastian è vicinissimo e sono ancora un pò tremante, anche Kimi è vicino, ma alla fine ho fatto proprio un bel giro», ha proseguito il pilota della Mercedes che ha beffato Vettel per appena 38 millesimi. «Lewis è uscito all'inizio ed è un peccato per tutti noi, ma per fortuna ci sono io a rappresentare la Mercedes. Non sarà semplice, bisognerà evitare errori».

VETTEL
«Contento per la gara? Non mi preoccupo di domani, volevo essere davanti e c'ero quasi, magari non ho gestito benissimo i freni all'ultimo e magari ho perso probabilmente un pò troppo. Sapevo che nell'ultimo settore avevo qualcosa da recuperare, ce l'ho fatta ma non era abbastanza». Lo ha detto il pilota della Ferrari, Sebastian Vettel, al termine delle qualifiche del Gp del Brasile, da dove domani partirà dalla seconda posizione dietro alla Mercedes di Valterri Bottas. «Buon feeling? Si, non era male, ero contento anche del mio primo giro. Stiamo a vedere cosa succede domani», ha aggiunto il tedesco della rossa.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Costacurta: «Vorrei che negli stadi si cantasse l’inno anche di altre nazionali»

  • Di Francesco al convegno “Il calcio e chi lo racconta”

    Di Francesco al convegno “Il calcio e...

  • Torino, Damascan il nuovo granata

    Torino, Damascan il nuovo granata

  • Golf for Autism

    Golf for Autism

  • Inzaghi sul Var

    Inzaghi sul Var

  • Arbitro Chapron perde la testa

    Arbitro Chapron perde la testa

  • Intervista a Paolo Barelli di Massimo Caputi

    Intervista a Paolo Barelli di Massimo Caputi

  • Con gli occhi di una campionessa: Sofia Goggia si racconta in 90 secondi

    Con gli occhi di una campionessa: Sofia...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

MOTORSPORT

TENNIS