ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

L'Italia chiude la stagione in bellezza: sabato test match con l'Australia

L'Italia chiude la stagione in bellezza: sabato test match con l'Australia

Chiusura in bellezza. La stagione rugbistica 2016-'17 si chiude per l'Italia con il confronto di sabato a Brisbane contro un'avversaria di prestigio come l'Australia, terza e conclusiva tappa del tour australe di giugno che finora ha regalato le sconfitte con la Scozia a Singapore e a Suva contro le Fiji. Saranno altri 80 minuti di sofferenza, contro un XV dei Wallabies definito sperimentale, mentre il ct azzurro Conor ÒShea punta ancora sulla continuità nelle scelte, apportando solo tre cambiamenti al XV iniziale di sabato scorso contro i figiani. Il tecnico completa la turnazione tra i tre mediani di mischia convocati per il tour affidando la cabina di regia a Tito Tebald: il numero nove della Benetton Rugby divide la gestione della squadra con Tommaso Allan, confermato titolare all'apertura come nelle precedenti due gare della tournée. Nella linea arretrata la novità è rappresentata da Giovambattista Venditti, uno dei veterani tra i trequarti della Nazionale, che rileva il posto da Leonardo Sarto all'ala mentre in mischia staffetta sudafricana per la maglia numero otto, con Van Schalkwyk dal primo minuto in sostituzione di Steyn. Francesco Minto, con la maglia numero sei, guida la Nazionale come capitano per la seconda volta in carriera. «Pressione sull'Australia e rispetto del nostro piano di gioco: saranno queste le chiavi della partita di sabato contro i Wallabies - spiega ÒShea -. L'Australia è una grande squadra, ferita dalla sconfitta interna contro la Scozia, e vorrà chiudere questo trittico di partite con una vittoria di qualità contro di noi. Non glielo dobbiamo permettere. Dobbiamo scendere in campo e giocare da Italia, sapendo che sarà una gara molto più difficile di quella contro Fiji». Il ct tiene a evidenziare l'evoluzione del gruppo che ha preso parte al tour: «la squadra è cresciuta in queste settimane - sottolinea - e, anche se per qualcuno è stata dura non aver avuto l'opportunità di giocare, tutti hanno dato un contribuito. Abbiamo permesso a molti giovani di acquisire importanti esperienze, e non ho dubbi che se continueremo a fare i cambiamenti che stiamo apportando al sistema e manterremo questo incredibile spirito di gruppo e questo entusiasmo l'Italia tornerà nelle prossime stagioni ad occupare il posto che le spetta sulla scena internazionale». Questa la formazione per la partita di sabato a Brisbane: 15 Padovani, 14 Esposito, 13 Campagnaro, 12 Boni, 11 Venditti, 10 Allan, 9 Tebaldi,8 Van Schalkwyk, 7 Mbandà, 6 Minto, 5 Budd, 4 Fuser, 3 Ferrari, 2 Bigi, 1 Lovotti


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 22 Giugno 2017 - Ultimo aggiornamento: 17:27

La prima di Totti da dirigente in partenza per Bergamo
Video

La prima di Totti da dirigente in partenza per Bergamo

  • Di Francesco: "Mercato? Non siamo sciocchi faremo delle valutazioni"

    Di Francesco: "Mercato? Non siamo...

  • Di Francesco: "Non sono un integralista"

    Di Francesco: "Non sono un...

  • Juventus, l'arrivo di Matuidi

    Juventus, l'arrivo di Matuidi

  • Totti al mare a Ponza, ecco il tiro da barca a barca

    Totti al mare a Ponza, ecco il tiro da barca...

  • Lazio, notte di festa a Formello

    Lazio, notte di festa a Formello

  • Juve-Lazio, il video commento di Bernardini

    Juve-Lazio, il video commento di Bernardini

  • Supercoppa alla Lazio: sconfitta la Juventus

    Supercoppa alla Lazio: sconfitta la Juventus

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

MOTORSPORT

TENNIS