ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Italrugby, O'Shea: «La strada è lunga, ma per l'Italia il futuro è radioso», il capitano Parisse: «E' tempo di raccolto» Video

Italrugby, O'Shea: «La strada è lunga, ma per l'Italia il futuro è radioso», il capitano Parisse: «E' tempo di raccolto» Video

Riassaporare il gusto della vittoria: questo deve essere l'obiettivo dell'Italia di Conor O'Shea, pronta ad un trittico di fuoco nei test match contro le Fiji (11 novembre al Massimino di Catania), l'Argentina (18 novembre al Franchi di Firenze) e il Sudafrica (25 novembre all'Euganeo di Padova). Il successo per gli azzurri del rugby manca infatti da quasi un anno, con la storica affermazione contro il Sudafrica.




Da allora solo sconfitte, più o meno dignitose. «Affrontiamo tre squadre più avanti di noi - rimarca il ct O'Shea - ma sento di essere sulla giusta direzione. Non possiamo controllare i risultati o le scelte degli arbitri quindi nei prossimi test match dobbiamo concentrarci sulle prestazioni, sul nostro gioco, sui miglioramenti che possiamo fare e su quelli che abbiamo già fatto. La strada è ancora lunga ma vedo un futuro radioso davanti a noi, abbiamo un bel mix formato dall'entusiasmo dei giovani e dall'esperienza di giocatori come Parisse. Vedo la luce in fondo al tunnel».

Un pensiero che sposa anche il capitano, Sergio Parisse: «Con O'Shea condivido la stessa visione, ho avuto subito un ottimo approccio con lui - dice il n.8 - e non ho mai pensato di non essere qui oggi. Sono fiero dopo 10 anni di indossare ancora la fascia di capitano della Nazionale e vedo un cambio di mentalità nei giovani: un tempo erano felici di perdere di misura, oggi si lamentano di non aver vinto. L'Italia non deve mai avere paura di nessuno». Ad accompagnare la fiducia di ct e capitano i buoni risultati che stanno facendo le due franchigie italiane Benetton Treviso e Zebre Parmma nel Pro14, dimostrazione del percorso formativo sui giovani intrapreso della federazione e che piano piano sta dando i frutti sperati. Da ora in avanti, ammette Parisse, «è tempo di raccolto».

«I Crédit Agricole Cariparma Test Match rappresentano per Fir una fondamentale opportunità per continuare a promuovere il nostro sport: un giro d'Italia rugbistico che permetterà di diffondere la cultura e i valori di cui il rugby è portatore dal Nord al Sud, partita dopo partita, festa dopo festa, rafforzando il nostro impegno di organizzatori non di semplici partite ma di autentici momenti di formazione umana e sportiva».

Così il presidente della Fir Alfredo Gavazzi, durante la presentazione dei prossimi tre test match della Nazionale di Conor O'Shea alla Galleria Crédit Agricole di Milano. L'Italia affronterà le Fiji 11 novembre al Massimino di Catania, l'Argentina il 18 novembre al Franchi di Firenze e il Sudafrica il 25 novembre all'Euganeo di Padova. Le tre partite saranno trasmesse in diretta su DMax. «Al momento - aggiunge Gavazzi - non abbiamo ancora vinto niente ma vedo una crescita. Stanno debuttando tanti giovani e sono positivo. Vincere per il nostro movimento è fondamentale».


Alessandro Araimo, EVP General Manager Discovery Italia ha agiunto: “La partnership tra Discovery Italia e la Federazione Italiana Rugby è sempre più solida: i Test Match fanno ormai parte della nostra offerta multipiattaforma dedicata al rugby e sono sempre di più gli appassionati della palla ovale che ci seguono su tutte le nostre properties. Le grandi sfide dei Test Match trasmesse in chiaro su Dmax vanno ad arricchire l’offerta di contenuti sportivi del nostro gruppo che, sul fronte pay, ha già iniziato un’esaltante stagione di basket e si avvvicina sempre di più all’atteso appuntamento delle Olimpiadi Invernali di PyeongChang 2018”.

Spazio all’approfondimento con i protagonisti del “RUGBY SOCIAL CLUB” in diretta dagli stadi: Daniele Piervincenzi alla conduzione insieme all’esperienza di Paul Griffen, la coppia di fuoriclasse Vittorio Munari e Antonio Raimondi per telecronache e commento tecnico. Per svelare il dietro le quinte dei match grazie a servizi esclusivi, ospiti, curiosità e interviste ai protagonisti sul campo.
Oltre alla diretta su DMAX, i 3 incontri della Nazionale Italiana saranno visibili in live streaming sulla piattaforma gratuita di Discovery Italia Dplay, attraverso il suo canale tematizzato D-RUGBY con news, highlights a fine gara, le partite da rivedere on-demand quando e dove si vuole.

«Sulla raccolta pubblicitaria confermiamo l'andamento regsitrato negli ultimi mesi con una crescita around double digit (doppia cifra, ndr) anche se il mercato è molto volatile». Ha detto ancora Araimo. Nel periodo gennaio-agosto 2017 Discovery Italia aveva registrato una crescita del 10% della raccolta pubblicitaria rispetto allo stesso periodo del 2016.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Derby Roma-Lazio, saluti romani e cori antisemiti a Ponte Milvio: «Giallorosso ebreo»
Video

Derby Roma-Lazio, saluti romani e cori antisemiti a Ponte Milvio: «Giallorosso ebreo»

  • Crozza-Ventura: «L’importante era non mollare mai e io non ho mollato neanche un centesimo»

    Crozza-Ventura: «L’importante...

  • Inzaghi: «Derby sia all'insegna dello sport e dello spettacolo»

    Inzaghi: «Derby sia all'insegna...

  • Di Francesco: «Ancelotti garanzia per il futuro della Nazionale»

    Di Francesco: «Ancelotti garanzia per...

  • Di Francesco: "Schick ha una fibrosi muscolare. Lo voglio in condizioni ottimali"

    Di Francesco: "Schick ha una fibrosi...

  • Di Francesco: "Il derby è una partita che va al di là della classifica"

    Di Francesco: "Il derby è una...

  • Dimissioni sconosciute: esonerato Ventura, Tavecchio rimane al suo posto. Il commento di Massimo Caputi

    Dimissioni sconosciute: esonerato Ventura,...

  • Nicchi: «Noi arbitri al Mondiale ci andiamo comunque»

    Nicchi: «Noi arbitri al Mondiale ci...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

MOTORSPORT

TENNIS