ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Clamoroso al Foro: Thiem elimina Nadal. La pioggia ferma Djokovic

Clamoroso: Thiem elimina Nadal
La pioggia ferma Djokovic

Clamoroso al Foro Italico: Rafa Nadal, super favorito per la vittoria finale, saluta gli Internazionali d’Italia e vede interrompersi la striscia di successi consecutivi che durava da 17 partite. Autore dell’impresa è Dominic Thiem, destinato a raccogliere parte dell’eredità dei Fab Four, ma, nell’attesa, fortissimo già adesso.
 
L’austriaco, 23 anni, si è imposto per 6-3 6-4 con un gioco impeccabile che non ha mai permesso allo spagnolo di rientrare davvero in partita. Thiem e Nadal si erano affrontati già a Barcellona e Madrid, sempre in finale, e aveva sempre vinto il campione maiorchino.   

Per conoscere il nome del suo avversario in semifinale dovrà però attendere: il quarto più atteso, quello tra Novak Djokovic e Juan-Martin Del Potro è stato sospeso per pioggia. Al momento dell'interruzione il serbo era avanti 6-1 1-2. 
 

 

John Isner è stato il primo a qualificarsi per le semifinali degli Internazionali Bnl d'Italia. L'americano, a suon di ace, elimina la terza testa di serie capitata sulla sua strada nel torneo. Il malcapitato è Marin Cilic, 6° favorito del Masters 1000 romano, che si arrende per 7-6 2-6 7-6. Isner si conferma "ingiocabile" in questa edizione del torneo, in cui sta servendo con una potenza spaventosa. Un dato: nel primo set, il croato è riuscito a fare appena 4 punti sui turni di servizio dell'avversario. E non è un caso che dieci set giocati sin qui da Isner, ben 6 si siano chiusi al tie break, proprio a testimoniare la difficoltà degli avversari a trovare contromisure al servizio poderoso del gigante statunitense. Un difficoltà che aveva già fatto altre due vittime illustri come lo spagnolo Albert Ramos-Vinolas, testa di serie numero 14, e soprattutto Stan Wawrinka, terzo giocatore del seeding e del mondo. 
 
 

Per Isner si tratta del miglior risultato di sempre a Roma, dove mai era andato oltre il terzo turno. E arriva in una delle peggiori stagioni della sua carriera: dall'inizio dell'anno l'americano ha giocato poco e male, non riuscendo mai ad andare oltre il secondo turno in alcun torneo. 

In semifinale se la vedrà con il Next Gen, Sascha Zverev, giustiziere negli ottavi di Fabio Fognini. Il tedesco, che lo scorso anno, alla prima apparizione al Foro si era fermato contro Roger Federer al secondo turno, centra il risultato di prestigio travolgendo nei quarto Milos Raonic, testa di serie numero 5. C'è partita solo nel primo set, chiuso al tie break; poi, nel secondo, il canadese sparisce e Zverev chiude 6-1.   
 
 

I risultati di oggi: Isner (Usa) b. Cilic (6, Cro) 7-6 2-6 7-6, Zverev (16, Ger) b. Raonic (5, Can) 7-6 6-1, Thiem (8, Aut) b. Nadal (4, Spa) 6-3 6-4.



 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 19 Maggio 2017 - Ultimo aggiornamento: 20-05-2017 15:19

La Roma in partenza per Londra
Video

La Roma in partenza per Londra

  • Russia 2018, Svezia avversario da rispettare, ma nessun timore
Il videocommento di Massimo Caputi

    Russia 2018, Svezia avversario da...

  • Roma, Di Francesco scherza con i giornalisti durante la rifinitura

    Roma, Di Francesco scherza con i giornalisti...

  • Roma, rifinitura in vista del Chelsea

    Roma, rifinitura in vista del Chelsea

  • Napoli e Lazio sono certezze, Juve e Roma un cantiere, l'Inter un pericolo per tutte
Il videocommento di Massimo Caputi

    Napoli e Lazio sono certezze, Juve e Roma un...

  • Juve-Lazio, l'emozione di Strakosha

    Juve-Lazio, l'emozione di Strakosha

  • Roma-Napoli 0-1: il videocommento di Ugo Trani

    Roma-Napoli 0-1: il videocommento di Ugo...

  • Juve-Lazio, le parole di Allegri

    Juve-Lazio, le parole di Allegri

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
ob3n
2017-05-19 21:44:23
Ricordo che Thiem stava per portare a casa un set a Nadal alla finale di Madrid nonostante avesse giocato la precedente partita fino alla notte del giorno stesso. E' un combattente molto giovane dotato di tutte le qualità per essere il nuovo Re della terra, certo non al pari di Nadal ma solo il tempo ce lo dirà.. Se il momento sarà quello giusto potrebbe essere la rivelazione del Roland Garros, e magari da li cominciare a vederlo trionfare (beh si sono un tifoso di Thiem!). Lui, Zverev e Kyrgios saranno le nuove "stelle".. speriamo diano spettacolo in futuro!

CALCIO

MOTORSPORT

TENNIS