ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Atletico, Simeone: «Sono orgoglioso del mio passato nella Lazio ma ho grande rispetto per la Roma»

Atletico, Simeone: «Sono orgoglioso del mio passato nella Lazio ma ho grande rispetto per la Roma»

Diego Simeone, tecnico dell’Atletico Madrid, ha parlato in conferenza-stampa alla vigilia della partita di Champions League contro la Roma.

Il girone. «Si parte da zero, abbiamo tutti le stesse possibilità, noi, il Chelsea e la Roma. Sono tre squadre con grandissimi calciatori. Domani inizia un cammino entusiasmante che ci appassiona. La Champions è una grandissima competizione».

Il passato nella Lazio. «Non mischio le situazioni. Ho passato alla Lazio anni straordinari, sono orgoglioso di quanto ho dato alla Lazio, ma ho grande rispetto della Roma. Adesso ho la testa all’Atletico, parlo con poca gente prima delle partite. La Roma ha una squadra forte, che prova a fare un bel gioco. Ha molta velocità sulla fascia, gente a centrocampo molto tecnica. Penso a questo».
 



Il futuro nell'Atletico. «Quando ho giocato l’ultima giornata in Liga ho lasciato il Calderon parlando con tutta la gente. Credo nel futuro del club, siamo tutti noi il futuro, siamo cresciuti tantissimo, ci sono ragazzi giovani che maturano, abbiamo gente con esperienza che fa crescere questi giovani. Nel prossimo mercato cresceremo ancora, abbiamo uno stadio nuovo da inaugurare. Sono tutte sensazioni positive e ottimiste e mi fanno pensare a rimanere. La sfida continua a raddoppiarsi, c’è vita ed energia qui all’Atletico Madrid».

La partita di domani. «Sapete come è questa competizione così bella, è molto importante. Ci è già capitato di perdere la prima partita e poi ci siamo rifatti. Nel calcio si dice che la partita più importante è quella successiva. La Roma è una grande squadra, gioca molto bene e può fare davvero un ottimo torneo».


Poco prima di Simeone, si è accomodato in sala-stampa il difensore biancorosso Diego Godin

Monchi. «Non lo conosco personalmente, ma ha fatto molto bene al Siviglia. Immagino sia un ottimo professionista e penso possa fare bene anche qui, ma non lo conosco bene quindi non posso aggiungere altro».

La partita di domani. «Una gara che affrontiamo con molto entusiasmo, fondamentale. E’ la prima partita contro un avversario duro come la Roma, una seria candidata ad andare avanti nella competizione. Abbiamo la massima concentrazione».

Dzeko. «Dzeko è molto forte fisicamente, la Roma in generale è una squadra molto fisica. Abbiamo lavorato su questo perché conosciamo il potenziale del nostro avversario».


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Assalto hooligan a Kiev
Video

Assalto hooligan a Kiev

  • Italia, allenamenti in vista dell'Arabia Saudita: il videocommento di Ugo Trani

    Italia, allenamenti in vista dell'Arabia...

  • Piazza di Siena, intervista all'event director Diego Nepi

    Piazza di Siena, intervista all'event...

  • Ippica, a Summer Festival il 135° Derby delle Capannelle

    Ippica, a Summer Festival il 135° Derby...

  • Equitazione, intervista al presidente della Fise Marco Di Paola

    Equitazione, intervista al presidente della...

  • Matrimonio Pellegrini a due passi del Colosseo. Presenti De Rossi e Florenzi

    Matrimonio Pellegrini a due passi del...

  • Malagó: «Mi aspetto maggior condivisone nelle scelte e sui diritti tv»

    Malagó: «Mi aspetto maggior...

  • Totti perde la pazienza con Ciro Ferrara: «Hai rotto il c***»

    Totti perde la pazienza con Ciro Ferrara:...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
wilmessaggero
2017-09-11 21:31:55
Cholo , sei troppo sportivo , ma lo sai bene che domani ce ne fai quattro .

CALCIO

MOTORSPORT

TENNIS