ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

La Roma sbatte sul muro del Chievo: a Verona è solo 0-0

La Roma sbatte sul muro del Chievo: a Verona è solo 0-0

La Roma rallenta ancora in trasferta: , dopo l'1 a 1 di Marassi contro il Genoa, ecco lo 0 a 0 contro il Chievo che, al Bentegodi, fermò lo scorso 5 novembre, con lo stesso punteggio, pure il Napoli. Il risultato di Verona, dopo il pari tra la Juventus e l'Inter, frena dunque la rincorsa dei giallorossi in classifica. L'attacco, con Schick per la prima volta titolare, ha fatto cilecca per la seconda volta in campionato (la prima, all'Olimpico, il 14 ottobre contro il Napoli). Inutili le mosse di Di Francesco che, nella ripresa, ha inserito anche Dzeko e a seguire Perotti e Under per dare un senso al viaggio. E, invece, altri due punti persi sulla strada che porta allo scudetto.  
 

 

MEZZA PARTITA
L'esibizione della Roma è stata parziale. Decente solo la ripresa, in cui Sorrentino è diventato il protagonista assoluto. Regalato, invece, il primo tempèo: squadra lunga e ritmo blando. Sono mancate quindi le occasioni da rete. La più evidente è stata quella costruita dal Chievo: traversa colpita da Inglese. Alisson, 8° clean sheet in questo torneo (11° stagionale), non è stato comunque mai impegnato, anche perché Maran ha scelto, fin dall'inizio, di non rischiare, chiudendo il match addirittura con un difensore in più, Dainelli, al posto di un centrocampista, Depaoli.
FASCIA UNICA
Il turnover stavolta non ha funzionato. Hanno deluso Peres e Jesus in difesa, Gonalons si è svegliato tardi e anche Schick, inizialmente centravanti, ha guardato più a se stesso che ai compagni. Bene solo Kolarov che, a sinistra, ha costruito gran parte delle chance della Roma. Che, però, non è stata mai efficace davanti a Sorrentino.
  
LEGGI LA CRONACA
 


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Totti: stadio Flaminio, ridiamogli decoro e dignità
Video

Totti: stadio Flaminio, ridiamogli decoro e dignità

  • Fiorentina-Lazio 3-4, «Partita condizionata dall'arbitro»: il videocommento di E. Bernardini

    Fiorentina-Lazio 3-4, «Partita...

  • Per scudetto e Champions tutto è in gioco. Il videocommento di Massimo Caputi

    Per scudetto e Champions tutto è in...

  • Roma-Genoa 2-1, «Risultato sofferto e striminzito»: il videocommento di Ugo Trani

    Roma-Genoa 2-1, «Risultato sofferto e...

  • Verdone, Enzo Salvi e «'sto Liverpool malefico»: il videomessaggio romanista

    Verdone, Enzo Salvi e «'sto...

  • Nonna Rossella compra il biglietto per Roma-Liverpool e piange di felicità

    Nonna Rossella compra il biglietto per...

  • Folla davanti ai Roma Store: più di 1000 tifosi per i biglietti di Roma-Liverpool

    Folla davanti ai Roma Store: più di...

  • Di Francesco: "Vietato pensare al Liverpool"

    Di Francesco: "Vietato pensare al...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 45 commenti presenti
RICKARDOONE
2017-12-11 21:11:33
Bè. la Roma vista a Verona, non mi è piaciuta, perché non ha controbattuto l'agonismo esasperato, effettuato dal Verona, col permesso del direttore di gara. Ma la squadra giallorossa, quando ci sono squadre come il Chievo, che bada solo a non farti giocare con mezzi non ortodossi, si deve reagire e sfornare attributi sostanziali per ribattere le velleità degli avversari con la stessa solfa agonistica. Invece si usa in campo il gioco pulito e di tecnica fine. Poi, nonostante tuttoci sono state delle occasioni per portarsi in vantaggio, ma in quelle occasioni, il portiere locale oltre alla bravura ha avuto dalla sua parte, anche tanta fortuna. Di Francesco però, non può snaturare la squadra del suo assetto naturale, con troppi giocatori in sostituzione dei titolari, che er adesso, non sono nelle condizioni di rappresentare la qualità dei titolari.
robertosinga
2017-12-11 17:59:30
A mio avviso, questi punti persi sono la conseguenza di una campagna acquisti di giocatori mediocri e infortunati, con esclusione di Kolarov, che dovrebbe far molto riflettere. Per queste partite ci vorrebbe un mercenario top player, tipo Ibrahimovic. Con il soldi spesi per Defrel e il turco, c’è lo potavamo permettere, anche risparmiando. Una confidenza: quando vedo Bruno Peres in campo mi rattristo (e mi spavento).
vincenzone
2017-12-11 16:03:37
per me la idiozia di DDR ci ha fatto cadere dalla scala....
luca66
2017-12-11 23:37:05
Nessuna volo dalla scala, la classifica ci dice che ci rimaniamo bene attaccati...andiamoci solo a rivedere le ultime cinque partite. La Roma ha rimontato su Napoli e Juve. E non ha perso punti sull'Inter. Per favore rimaniamo sul pezzo, senza poesie e rime (tutt'altro che baciate...). Certo finché abbiamo tifosi poco obiettivi...
Gianc
2017-12-11 10:50:11
Daje regà, cercamose un riparo! Alle 10 in punto s'è svejato er polliciaro Se c'hai idee diverse nun te lo dice! Ventiquattro pollici in giù ed è felice ahahahahahahahahah......

CALCIO

MOTORSPORT

TENNIS