ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Spalletti da retrocessione: 9 punti in 10 gare

Spalletti da retrocessione: 9 punti in 10 gare

C’era una volta l’Inter. L’Inter di Moratti e di Mourinho. L’Inter che toccò il cielo con un dito, grazie al triplete del 2010. Poi è cominciato il giorno della marmotta. Quello del film: vai a dormire, ma ti risvegli il giorno prima e si ripetono sempre gli stessi eventi. La squadra nerazzurra, ogni anno, improvvisamente, in genere nella prima parte del campionato, ottiene risultati che vanno persino al di là del gioco espresso e crede di essere uscita dal tunnel. Poi però suona la sveglia...


© RIPRODUZIONE RISERVATA

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO





Monchi: "La Roma vende ma compra tanto e Pallotta non dice mai no"
Video

Monchi: "La Roma vende ma compra tanto e Pallotta non dice mai no"

  • Monchi: "Esterno alto? Siamo al completo" -

    Monchi: "Esterno alto? Siamo al...

  • Nzonzi: «Pronto a fare concorrenza a De Rossi, ma possiamo giocare insieme»

    Nzonzi: «Pronto a fare concorrenza a...

  • Nzonzi: "Pronto a fare concorrenza a De Rossi, ma possiamo giocare insieme"

    Nzonzi: "Pronto a fare concorrenza a De...

  • David Ospina a Napoli. Il nuovo portiere degli azzurri «muy feliz»

    David Ospina a Napoli. Il nuovo portiere...

  • Nzonzi a Villa Stuart per le visite mediche

    Nzonzi a Villa Stuart per le visite mediche

  • Roma, Nzonzi arriva a Ciampino

    Roma, Nzonzi arriva a Ciampino

  • Europei, Italia d'oro nei tuffi sincro e nel fondo

    Europei, Italia d'oro nei tuffi sincro e...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
maurizio macold
2018-02-19 14:02:51
E' uscito di testa. Non sa gestire situazioni difficili con giocatori importanti e questo e' un limite enorme per un allenatore ambizioso come lui. E' un allenatore alla Conte, cioe' un sergente di ferro e come tale non diventera' mai un generale.
urberomana1973
2018-02-19 11:29:31
Io ho ancora negli occhi la prima Roma di Spalletti, l'ultima Roma che ha espresso un gioco nuovo, bello e vincente (Coppa Italia e Supercoppa che visto i tempi sono oro colato). Poi dopo la famosa chiacchierata a Londra col Chelsea qualcosa è cambiato... non so se gli abbiano somministrato qualcosa di strano o si sia montato a dismisura la testa ha iniziato a vedere fantasmi, topini, talpe. L'anno scorso aveva l'ossessione di Totti, quest anno dopo un'ottima partenza ha iniziato a dire che non aveva giocatori, che la mamma di 80 anni sapeva che serviva un difensore ecc... I giocatori che nel 90% dei casi sono ragazzi viziati tra i venti e i trenta anni da dicembre hanno mollato Spalletti e tutta la barca. Spero vivamente che torni in se, faccia un bagno di umiltà e invece di pensare ancora a Totti, alle talpe e ai gufi torni a insegnare calcio e schemi visto che da prospetto di uno dei migliori allenatori italiani a rischiare di bruciarsi il passo è breve!
Dromana
2018-02-19 19:18:41
Pollice giu' solo perche' continui a pensare/dire che sia/stato uno dei migliori. Lo dico dalla sua prima esperienza a Trigoria: ha avuto solo una buona idea, ispiratagli dall'emergenza, quella di ri-mettere Totti a fare il centravanti. Poi cambio' idea etc... e tutti sappiamo come fini'. E' una pipparsugo come i suoi pupilli: Iaquinta, er geco, Joao Mario (ma non doveva essere MOLTO meglio di Ninja? Ahahahah) etc... Dicono che la proprieta' (?Quale?) non lo esonera per i soldi. Se non lo fa lei lo faranno i tifosi!
urberomana1973
2018-02-20 09:16:18
Io parlavo di prospetto di allenatore dopo le esperienze di Udinese e Roma. Oramai nei fatti è stato superato e a volte anche surclassato dai Conte, Allegri, Sarri e ci metto anche Gasperini, Giampaolo e Di Francesco. Continuo a pensare che capisca di calcio e può rinvenire, ma continuando così rischia di bruciarsi definitivamente!

CALCIO

MOTORSPORT

TENNIS