ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Dybala e Higuain non pungono
Douglas Costa e Rugani i migliori

Dybala e Higuain non pungono
Douglas Costa e Rugani i migliori

Buffon 6 Nessun pericolo, nessun tiro in porta. Prova a scuotere i suoi dopo l’intervallo alzando la voce, ma non ce la fa.

De Sciglio 6 Grande personalità, in crescita costante. Potrebbe osare qualcosa di più in fase offensiva.
 
Rugani 6,5 Efficace ed elegante, sbroglia una situazione complicatissima anticipando Paloschi su cross di Antenucci al 75'

Chiellini 5,5 Lotta e morde, qualche sbavatura senza conseguenze come quando perde Antenucci sulla destra a un quarto d’ora dalla fine. Costretto al cambio per un risentimento ai flessori della coscia destra. (36’ st Barzagli ng)

Asamoah 6 Prestazione ordinata, in difesa è attento e puntuale. (19’ st Mandzukic 5,5 Douglas Costa gli recapita un cross da spingere in porta, errore non da lui)

Pjanic 5,5 Fatica a trovare spazi e idee, sbaglia poco ma rischia anche pochissimo.

Matuidi 5 Quantità senza qualità, gioca ovunque ma spesso pasticcia, non riesce ad essere incisivo in fase difensiva e nemmeno davanti.
(39 st Bentancur ng)

Douglas Costa 6,5 Il migliore dei suoi, regala a Alex Sandro la palla del possibile vantaggio, nella ripresa imbecca Mandzukic. Corre, salta l’uomo, crea superiorità, sempre imprevedibile e spesso decisivo.

Dybala 5,5 Una punizione che sfiora la traversa, qualche buon dribbling e passaggi sempre intelligenti. Troppo poco per uno come lui.

Alex Sandro 5 Fuori giri. Allegri lo schiera più avanti sperando che ripeta la buona prestazione nel derby, invece non azzecca un passaggio e non salta mai l’uomo. Brutto errore di destro su assist di Douglas Costa nel primo tempo.

Higuain 5 Un tiro debole nel primo tempo, ci mette volontà ma non riesce mai a superare in dribbling la difesa a tre della SPAL.

Allegri 5 Il suo 4-2-3-1 va a sbattere contro il muro di una SPAL più brillante e generosa. Fallisce il colpo del +7 e domani rischia di ritrovarsi solo a +2, sosta amara.


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Kluivert: «La Roma un grande step per la mia carriera. Totti un punto di riferimento»
Video

Kluivert: «La Roma un grande step per la mia carriera. Totti un punto di riferimento»

  • Monchi: «Datemi fiducia. Via da Roma se non vinco entro due anni»

    Monchi: «Datemi fiducia. Via da Roma...

  • Roma, Monchi: «Per Alisson un'offerta fuori mercato»

    Roma, Monchi: «Per Alisson...

  • Ritiro Roma, la sintesi dell'allenamento pomeridiano del decimo giorno

    Ritiro Roma, la sintesi dell'allenamento...

  • Alisson in partenza per Liverpool: «Un saluto ai tifosi della Roma»

    Alisson in partenza per Liverpool: «Un...

  • Napoli calcio, la nuova maglietta con il logo della pantera

    Napoli calcio, la nuova maglietta con il...

  • Lazio, sfida in bicicletta Lulic-Radu

    Lazio, sfida in bicicletta Lulic-Radu

  • Roma, nono giorno di ritiro: palestra e calcio tennis

    Roma, nono giorno di ritiro: palestra e...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
gia.
2018-03-18 10:56:11
il fatto incontrovertibile è che la juve nn gioca adeguatamente al suo valore e riflette forse la crisi del calcio italiano ormai fuori da tutto. se le colpe di ciò sono di allegri, con tattiche ondivaghe se nn auto penalizzanti, xché il napoli nn dovrebbe provarci con convinzione?
etego
2018-03-18 09:24:40
scusate ma a Massa non lo hanno informato che in caso di paventato pareggio o sconfitta per la Juve, in Italia, si da un rigore nei tempi di recupero a favore della stessa? Così si falsa il campionato che rischia di essere vinto da un'altra squadra.

CALCIO

MOTORSPORT

TENNIS