ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Lazio, ok il prezzo è russo

Lazio, ok il prezzo è russo

E’ calato il silenzio da lunedì a Formello. Ora è solo tempo di smaltire la delusione Champions. Molti giocatori sono in vacanza, riflette invece la dirigenza: Lotito, Tare e Inzaghi si sono dati appuntamento fra una settimana per fare il punto della situazione prima del matrimonio del tecnico (2 giugno a Montalcino): insieme dovranno stabilire le strategie e il prossimo mercato, a questo punto ridimensionato. Tutti credevano d’entrare finalmente nell’Europa che conta, adesso qualche piano si smonta. La Lazio farà a prescindere tre innesti per colmare le lacune della rosa, poi però dovrà aspettare altri incastri e il mondiale per avere una visione ancora più ampia. Insomma, anche stavolta, bisognerà attendere tutta l’estate per dare i numeri a ogni maglia. Inzaghi si sederà al tavolino senza lista della spesa, ma chiederà ad ogni modo a presidente e diesse di puntare ancora su elementi di esperienza. Tare fa trapelare di avere già in mano l’erede di de Vrij, ma in difesa Simone vorrebbe una semirivoluzione. E anche a centrocampo s’aspetta un altro colpo di spessore: l’infortunio in extremis di Parolo ha ulteriormente evidenziato quanto ci sia bisogno di qualcuno (il Milan può offrire Locatelli) che faccia fare il salto di qualità rispetto a Murgia o l’inutilizzato Di Gennaro. Figuriamoci se poi, dopo la Russia, pure a Milinkovic si dovrà fare il commiato. La Juve si tira fuori dall’asta per Sergej: «Non ci avventuriamo su questa pista, alla luce del valore di mercato», assicura Marotta. Che al massimo si sarebbe spinto sino a 70 milioni. Lotito ne chiede più del doppio, ecco perché pure lo United fa finta di uscire dalla corsa: «Non vogliamo ripetere un’altra operazione Pogba», fanno sapere da Manchester insieme a un’imminente offerta per l’alternativa Fred a 50 milioni. La Lazio non si spaventa: non ha mai messo in vendita Milinkovic e allo stesso tempo è certa che dopo il mondiale tanti altri club fanno a gara per aggiudicarsi questo campione. Inserito proprio ieri nella prelista del ct Mladen Krstajić, prima di quella definitiva dell’11 giugno. Già prima di allora pure Psg e Real potrebbero bussare per bruciare la concorrenza, ma la società biancoceleste non ha alcuna intenzione di anticipare la partenza. Piuttosto a salutare potrebbe essere Felipe: se dovesse dire no al rinnovo del contratto in scadenza 2020, l’agente Bertolucci dovrebbe portare di corsa una serie di acquirenti. Guai nei prossimi anni a ritrovarsi di nuovo con un caso de Vrij fra i denti. 
IL PALLINO AZMOUN
L’Inghilterra potrebbe essere la principale destinazione, occhio non solo al Chelsea ma anche all’asse con l’amico Liverpool. Che in due estati ha regalato Luis Alberto e Lucas Leiva e chiesto informazioni su Wallace. Il brasiliano assistito dal superprocuratore Mendes, che continua ad aiutare la Lazio in diverse operazioni: anche la pista Monaco non è da escludere per Anderson, ma servirà un altro miracolo stile Keita per ottenere almeno 30 milioni a bilancio. Soldi che potrebbero essere reinvestiti poi per il vecchio pallino Azmoun e non solo. Inzaghi però al prossimo incontro vorrà avere un’idea chiara del mercato in divenire. Anche perché pure lui ha avuto le sue offerte (un colloquio col Napoli e contatti con la Premier) e vorrebbe un “ringraziamento” per la sua scelta di rimanere. Poco importa che la Champions al fotofinish sia diventa cenere. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Cristiano Ronaldo si è già preso il Mondiale, ora tocca a Messi. Il videocommento di Massimo Caputi
Video

Cristiano Ronaldo si è già preso il Mondiale, ora tocca a Messi. Il videocommento di Massimo Caputi

  • Nainggolan si riprende in bagno e canta l'inno belga

    Nainggolan si riprende in bagno e canta...

  • Filippo Tortu, atleta delle Fiamme Gialle: «Il mio modello è Mennea»

    Filippo Tortu, atleta delle Fiamme Gialle:...

  • Roberto Mancini, la confessione: «Non ho giocato un minuto ai Mondiali»

    Roberto Mancini, la confessione: «Non...

  • Dai messicani agli arabi, a Mosca già inizia la festa dei tifosi

    Dai messicani agli arabi, a Mosca già...

  • Pallotta: «Con stop iter stadio mi verrete a trovare a Boston»

    Pallotta: «Con stop iter stadio mi...

  • Surf, ecco le onde artificiali nelle piscine

    Surf, ecco le onde artificiali nelle piscine

  • Max Biaggi e il dolore per la morte di Perez: il post commovente su Instagram

    Max Biaggi e il dolore per la morte di...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 30 commenti presenti
roma biancazzurra
2018-05-25 17:50:42
prezzo russo pure pe naingolanne?
laziouberalles
2018-05-25 15:45:56
Gli arbitri ci hanno rubato....e tanto.Chi lo nega e' un ladro per natura. Che stima si puo' avere per la Figc che ci nega lo scudetto del 1915?
papa max roma
2018-05-25 16:45:31
ma tu non eri quello che ci prendeva in giro per il gol di Turone ? .. pure tu come qelli del M5* .. predichi bene e razzoli male ..
roma biancazzurra
2018-05-25 17:50:11
solo te.... puoi paroganare 2 cm...oltretutto come la valigetta...si è venuto a sapete...er fotoshopp...ma sempre 32 cm..paragonati al golle de cannavaro...er mano ...aggravante var.. de cutrone...lazio toro...juve.,..agravante var...e nantri 10 casi aggravante var...solo te.. certi paragoni...manco co gessetto e lavagna.
papa max roma
2018-05-25 20:06:33
prego .. ? .. vuole cortesemente tradurre in una lingua ufficiale ? ..

CALCIO

MOTORSPORT

TENNIS