ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Lazio, Tare: «Lavoriamo per aumentare il prestigio del club»

Foto ROSI

«Cerchiamo di aumentare il prestigio del club e i valori di questa squadra». Punta in alto Igli Tare. Il direttore sportivo della Lazio, in una lunga intervista a a RTSH, ha parlato della sua carriera, partendo dagli inizi come calciatore fino ad arrivare a quella da dirigente. Tra le scoperte più importanti dell’ex attaccante del Bologna c’è sicuramente l’attuale tecnico biancoceleste, Simone Inzaghi: «Avevamo programmato di far diventare Inzaghi l'allenatore della Lazio - ha rivelato Tare -, ma volevamo evitare il rischio di bruciarlo: essendo un mister giovane, in caso di risultati negativi avrebbe potuto subire dei contraccolpi».

SEGRETI
Oltre all’allenatore, Tare è stato protagonista di numeri colpi di mercato, come gli acquisti di Milinkovic, Leiva, de Vrij e  Immobile. Il suo segreto? «Dedicare tutto me stesso. La mia fortuna e è rappresentata dalla famiglia, che mi fa sentire libero dalle pressioni extra lavorative - ha ammesso Tare -. Nel periodo delle vacanze estive per esempio devo essere libero di lavorare di più per il mercato. Attribuisco grande importanza a questi dettagli, che fanno la differenza. La modestia? La semplicità aiuta. Più si è semplici, più è facile analizzare il lavoro».


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Mondiali 2018, ragazza russa molestata: accerchiata dai tifosi brasiliani
Video

Mondiali 2018, ragazza russa molestata: accerchiata dai tifosi brasiliani

  • Mondiali, i tifosi del Senegal puliscono gli spalti dopo la vittoria sulla Polonia

    Mondiali, i tifosi del Senegal puliscono gli...

  • Cristiano Ronaldo si è già preso il Mondiale, ora tocca a Messi. Il videocommento di Massimo Caputi

    Cristiano Ronaldo si è già...

  • Nainggolan si riprende in bagno e canta l'inno belga

    Nainggolan si riprende in bagno e canta...

  • Filippo Tortu, atleta delle Fiamme Gialle: «Il mio modello è Mennea»

    Filippo Tortu, atleta delle Fiamme Gialle:...

  • Roberto Mancini, la confessione: «Non ho giocato un minuto ai Mondiali»

    Roberto Mancini, la confessione: «Non...

  • Dai messicani agli arabi, a Mosca già inizia la festa dei tifosi

    Dai messicani agli arabi, a Mosca già...

  • Pallotta: «Con stop iter stadio mi verrete a trovare a Boston»

    Pallotta: «Con stop iter stadio mi...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
lyon
2018-05-25 20:29:05
per aumentare il prestigio del club dovreste chiamarvi in un altro modo, cambiare colore della maglietta, cancellare il vostro passato giudiziale burrascoso e cambiare presidente. Mission impossible!
diceilsaggio
2018-05-26 10:56:01
il nostro prestigio è non essere voi...

CALCIO

MOTORSPORT

TENNIS