ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Lazio, tifosi in lacrime: nessuno credeva a quello che stava accadendo

Lazio, tifosi in lacrime: nessuno credeva a quello che stava accadendo

C'è chi piange, chi resta senza parole, chi non vuole lasciare lo stadio, incredulo per quanto accaduto nella rocambolesca sfida contro l'Inter. La gente si guarda attonita, in campo i calciatori vagano come mosche, con le teste tra le mani, non parlano si guardano attorno spaesati e sconfortati. Erano 15 anni che l'Olimpico biancoceleste non ribolliva di colori e di tifo come nello spareggio per la Champions: spalti pieni, un delirio di bandiere, di cori e di emozioni, che quel sogno da cullare per ulteriori 90 minuti. Svanito contro l'Atalanta e contro il Crotone, dopo aver sprecato 2 match ball, il popolo laziale voleva scortare la squadra verso l'Europa che conta: in fondo bastava un pareggio per realizzare il sogno. E la partita si metteva anche bene: 2 volte in vantaggio, 2 volte raggiunti, ma il pare andava comunque bene, anche se a procurarlo è stato un rigore del futuro interista de Vrij, l'unico laziale al quale la sconfitta, in fondo, non procura problemi di cuore. Pure dopo l'espulsione di Lulic la gente continuava a crederci a spingere i biancocelesti nella  corrida finale, bisognava stringere i denti un quarto d'ora. Ma il destino sa essere capriccioso e crudele e la Lazio crollava sul colpo di testa di Vecino.

L'Olimpico biancoceleste era annichilito, non credeva a quello che stava accadendo e alla disperazione laziale faceva da contraltare alla sfrenata gioia interista. Sembrava sull'orlo della disfatta, la squadra di Spalletti, acciuffava il pieno all'ultimo giro di roulette. Da 15 anni mancava uno spettacolo così bello di tifo e di colori, la Lazio non meritava questo atroce finale. Difficile, in casi come questo, accettare il verdetto del campo ma lo sport ha leggi che, ogni tanto, fanno davvero male. E' stata una serata comunque memorabile, da consegnare alla storia laziale per quanto di bello la Nord e tutto lo stadio hanno saputo regalare.... ma non doveva finire così. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Mondiali 2018, ragazza russa molestata: accerchiata dai tifosi brasiliani
Video

Mondiali 2018, ragazza russa molestata: accerchiata dai tifosi brasiliani

  • Mondiali, i tifosi del Senegal puliscono gli spalti dopo la vittoria sulla Polonia

    Mondiali, i tifosi del Senegal puliscono gli...

  • Cristiano Ronaldo si è già preso il Mondiale, ora tocca a Messi. Il videocommento di Massimo Caputi

    Cristiano Ronaldo si è già...

  • Nainggolan si riprende in bagno e canta l'inno belga

    Nainggolan si riprende in bagno e canta...

  • Filippo Tortu, atleta delle Fiamme Gialle: «Il mio modello è Mennea»

    Filippo Tortu, atleta delle Fiamme Gialle:...

  • Roberto Mancini, la confessione: «Non ho giocato un minuto ai Mondiali»

    Roberto Mancini, la confessione: «Non...

  • Dai messicani agli arabi, a Mosca già inizia la festa dei tifosi

    Dai messicani agli arabi, a Mosca già...

  • Pallotta: «Con stop iter stadio mi verrete a trovare a Boston»

    Pallotta: «Con stop iter stadio mi...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 25 commenti presenti
ranieri003
2018-05-24 06:12:12
Robet...gliones nu so come te bravo solo co la tastiera te lo dico come lo dissi pure a biancazzu t'aspetto dove voi pe n'aperitivo io e te.....
robertosinga
2018-05-22 10:22:08
Romano e romanista dalla nascita, esprimo il mio dispiacere per la sconfitta della Lazio, che avrebbe meritato di fare la CL. La società, con una campagna acquisti senza eccessi, ha messo in piedi una formazione che pratica un bel gioco e che meritava quel successo che avrebbe fatto aumentare l’importanza del calcio romano.
robertones
2018-05-22 11:36:20
bravo... finalmente...ci faremo onore in Europa League e la AS Roma in Champions entrambe con il nome della Capitale...il prossimo anno si vedrà...clap clap clap...
lyon
2018-05-22 17:26:03
vi farete onore? siiiiii Salisburgo ancora ride, dal sindaco allo spazzino.
Borde
2018-05-22 19:23:19
"entrambe con il nome della Capitale"??? Ma se te chiami Lazio!!!

CALCIO

MOTORSPORT

TENNIS