ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Lega Serie A, Lotito sbatte contro i riformisti

Lega Serie A, Lotito sbatte contro i riformisti

MILANO Assegnati i diritti televisivi, in via Rosellini continua la guerra fredda per eleggere una nuova governance. Nelle ultime ore Urbano Cairo avrebbe cercato un'intesa con Claudio Lotito per votare Giuseppe Vegas (è il nome, già fatto a fine novembre, dal numero uno della Lazio) come presidente di Lega e Javier Tebas come amministratore delegato. Si sa, lo spagnolo piace tantissimo al patron del Torino, che vorrebbe affidargli questo incarico inedito nell'organigramma della massima serie italiana. Ma gli altri club riformisti - Bologna, Cagliari, Fiorentina, Inter, Juventus, Roma, Sampdoria, Sassuolo e Spal non vogliono seguire il Torino e non hanno nessuna intenzione di scendere a patti con i lotitiani. Anzi, le nove società vogliono aspettare il ritorno di Giovanni Malagò (previsto per il 25 febbraio), ora in Corea perché domani iniziano i Giochi Olimpici invernali: «I diritti tv a MediaPro? Siamo stati fortunati, evidentemente avevano fatto un buon lavoro prima», il commento del presidente del Coni (e commissario della Lega serie A) da Pyeongchang.
IL PATTO DI ROMA
Ma facciamo un po' di ordine. I club a favore di Lotito sono otto e vorrebbero tentare un golpe nel giorno di San Valentino, il 14 febbraio, approfittando dell'assenza di Malagò per eleggere una nuova governance. In sostanza, un estremo tentativo di cercare un accordo che manca addirittura dal 21 aprile 2017, giorno dell'addio di Maurizio Berretta. È questo il motivo che ha spinto Cairo a dialogare con il patron biancoceleste. Lo stesso Tebas ieri si trovava a Roma e in un hotel del centro ha incontrato Lotito. Dal 2013 è presidente della Liga - e in Spagna scrivono che gli sia stato proposto il rinnovo del contratto - e insieme a Jaume Roures (sì, proprio il capo di MediaPro) ha reso ricco il calcio iberico. Inoltre, pur non avendo ottimi rapporti con Fifa e Uefa, Tebas si è battuto perché il calcio italiano non avesse dal prossimo anno quattro squadre in Champions ed è per questo che la sua candidatura non sta ottenendo il consenso di tutti.
LA RICHIESTA DI LOTITO
In cambio della nomina del 55enne di origini del Costarica, Lotito ha fatto una richiesta: votare Giuseppe Vegas, numero uno della Consob, come presidente della Lega serie A. Il suo nome era già stato fatto a fine novembre («Se è per fare qualcosa di buono, uno è sempre disponibile», il suo commento quando era stato interpellato a margine dell'inaugurazione dell'anno accademico della Bocconi) senza però raggiungere i 14 voti necessari. Ieri a Roma Lotito ha incontrato anche lui per sondare il terreno e capire se può portare avanti il suo nome tra sei giorni. Seppur distante, dalla Corea Malagò è sempre in stretto contatto con Paolo Nicoletti e Bernardo Corradi, i due vice commissari. A chilometri di distanza non gli è difficile dedurre che al suo rientro - in caso di mancato accordo appunto tra i due schieramenti - ci sarà da lottare. Ma almeno una conferma l'ha avuta: nella Lega serie A non c'è unità. Lo attende un lavoro davvero duro.
 


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Monchi: "La Roma vende ma compra tanto e Pallotta non dice mai no"
Video

Monchi: "La Roma vende ma compra tanto e Pallotta non dice mai no"

  • Monchi: "Esterno alto? Siamo al completo" -

    Monchi: "Esterno alto? Siamo al...

  • Nzonzi: «Pronto a fare concorrenza a De Rossi, ma possiamo giocare insieme»

    Nzonzi: «Pronto a fare concorrenza a...

  • Nzonzi: "Pronto a fare concorrenza a De Rossi, ma possiamo giocare insieme"

    Nzonzi: "Pronto a fare concorrenza a De...

  • David Ospina a Napoli. Il nuovo portiere degli azzurri «muy feliz»

    David Ospina a Napoli. Il nuovo portiere...

  • Nzonzi a Villa Stuart per le visite mediche

    Nzonzi a Villa Stuart per le visite mediche

  • Roma, Nzonzi arriva a Ciampino

    Roma, Nzonzi arriva a Ciampino

  • Europei, Italia d'oro nei tuffi sincro e nel fondo

    Europei, Italia d'oro nei tuffi sincro e...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 21 commenti presenti
laziouberalles
2018-02-09 13:39:25
Quando si tratta di dividersi soldi e potere non esistono riformisti e conservatori borbonici....ma solo pescecani.I riformisti?Hanno schiavizzato il calcio italiano per 100 anni....e vogliono passare per riformisti.
roma biancazzurra
2018-02-09 09:54:16
il popolo formato alla .. con ..la menzogna dà sempre il meglio di se stesso nel preparare i fallimenti. La ns società ne è l'esempio più lampante. asta leggere gli sfoghi di seru tituli nella realtà, che frustrati dai fallimenti sportivi, aggravati dal livello altissimo di partenza, collaborano, con la menzogna stessa per coprire ogni realtà che se pur amara è sempre meglio della dolce falsità. Rendersi conto della realtà amara lascia spiragli di salvezza. Al contrario c'è solo un fallimento continuato. C'è chi parla di Salernitana... una squadra destinata all'eccellenza... serieD...ora naviga in posizioni tranquille in serie B...mentre la spezia e cesena...hanno fatto vedere i sorci verdi a qualcuno...nonostante navigassero in zona retrocessione. Cè chi parla di interessi propri...come se scoprisse lacqua clda, che lo facessse per beneficenza, come fanno lamerecani, non lo ha mai detto nessuno. Ne la fanfara..ne labboccone..ne il tarlo. Al contrario amerecani, so benefattori con lo stadio (Loro)in ritardo de 40 anni rispetto alle chiacchiere, ., .. che affitteranno alla riomma, so benefattori che prennono campioni. Lo strano che so 10 anni, nella verità, che nn vincono nulla, nonostante aiutini a gogò, politici, economici, mediatici. Mentre lotito incamera 4 trofei.Lo spettacolo arriva da ninna nanna..li si raggiunge il massimo. Il popolo traviato da nazionalismi e religioni(chi mejo dell'ideologia asroma1927?) distratto pe guerre economiche. Se parlava de loro sin da trilussa. ...poi paragonarlo a qualunquemente... significa nascondere...sotterrare.. ogni verità. Oggi i qualunquemente giallorossi... basta leggere questo glorioso quotidiano che ha fatto storia nella città di Roma... per vedere che occupano tutti i centri decisionali sportivi. Dall'Ente al sindacato. Senza pensare ai quaunquemente senatori giallo e rossi che hanno occupati gli scanni senatoriali. citare trilussa, senza specchio alcuno......scordandosi il così è se vi pare...è il passo più veloce verso il traguardo della follia... percorrendo la via della bucia. (nn so se la detto trilussa...o pirandello... so ignorante... pr chiudere , basta guardare uno dei + triste del forumme...parlare di felpa!??! sè scordato i telefonini...ahah... Parlare di squade mediocri che questanno gia hanno vinto...come se fosse un tifoso del barca (forse aveva abboccato al barcaroma di recente memoria) e non di una squdra che come detto nn vince da anni e sommando tutti i tituli risuta uguale alla sllazio1900...ma con valore inferiore nn avendo tituli europei che valgono + di quelli nazionali....tante verità... negli annali...... buona continuazione.
Elettra080
2018-02-09 11:21:48
Arresto per appalti - Calciopoli - Aggiotaggio e ostacolo agli organi di vigilanza - Il caso Iodice - Il caso Infront e l'ostacolo alla Covisoc - Evasione fiscale e false fatturazioni
roma biancazzurra
2018-02-09 12:08:12
verrebbe da scrive: hai capito questo?..ma sarebbe tempo perso. vivi nel modo delle favole. Li ti hanno relegato e hai accettato pensando de divertitte.. Pure fidejussioni false... rolex... aggiustamento padrè...valigia con 100.000... nakata... lipopill... nonostante i qualunquente a josa..e de che livello?? da che pulpito!!
politically incorrect
2018-02-09 11:56:52
non è detto che siano del barca....magari del bayern,dello united,del real....certo che se fossero dei romanari a fa' così i presuntuosi......

CALCIO

MOTORSPORT

TENNIS