ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Liverpool-Roma 5-2: giallorossi a lezione di inglese, Dzeko e Perotti tengono vivo il sogno

Liverpool-Roma 5-2
Dzeko e Perotti
tengono vivo
il sogno

dal nostro inviato
LIVERPOOL Salah ritrova la Roma e si fa riconoscere. Fa 2 gol nel primo tempo, proprio sotto lo sguardo dei tifosi giallorossi. Ai quali dà le spalle, nell'esultanza che non c'è. L'ex quasi si scusa, anche perché nella ripresa si dedicherà ai compagni del tridente straordinario di Klopp, già di 89 gol stagionali. Un assist per Manè, uno per Firmino. Il Liverpool è dei Fab 3, Firmino segna anche di testa, doppietta pure per lui e per il momentaneo 5 a 0. Non finisce cosi, ma 5 a 2 per i Reds. Gol nel finale di Dzeko, il 21° di quest'annata (7° in Champions), e rigore trasformato da Perotti. All'Olimpico, dopo la maita di Anfield, serve un altro 3 a 0, come contro il Barcellona. Per prendersi, dopo il finale di questo match, anche la finale di Kiev.

FRAGILITA' IMPROVVISA
Il 3-4-2-1, presto trasformato nel 3-4-1-2, non è efficace come contro il Barça. E, dopo l'inizio gestito bene, si sgretola a metà tempo. Fragilissimo quando si abbassa, soprattutto dove sta Jesus e dove scompare Kolarov che ha preso subito la traversa con il solito sinistro potente e preciso. De Rossi non aiuta nel pressing, Under non tiene mail pallone. La profondità e la velocità fanno felice Klopp e ancora di più il trio dal gol facile. Manè fa il vuoto, Salah la differenza.
 



MODIFICA IN CORSA
Anche con Schick per Under, dopo l'intervallo, la Roma resta timida e insicura. Il 5 a 0 è pesante, ma i le reti sono meritate da chi le segna e da chi le incassa. Il miglior attacco della Champions, già 38 gol, non si placa. Sul 4 a 0, con Gonalos per De Rossi e Perotti per Jesus, Di Francesco passa al 4-3-3. Che va meglio. Dopo il bis di firmino, le reti di Dzeko e Perotti. E nel recupero anche qualche altra chance. Il Liverpool vola imbattuto verso Kiev. I giallorossi proveranno a mettersi di mezzo mercoledì prossimo all'Olimpico. Come hanno fatto il 10 aprile contro il Barça.
 
 


LEGGI LA CRONACA
 


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Nzonzi a Villa Stuart per le visite mediche
Video

Nzonzi a Villa Stuart per le visite mediche

  • Roma, Nzonzi arriva a Ciampino

    Roma, Nzonzi arriva a Ciampino

  • Europei, Italia d'oro nei tuffi sincro e nel fondo

    Europei, Italia d'oro nei tuffi sincro e...

  • Lazio, 12-0 al Victoria Clarholz: gli highlights

    Lazio, 12-0 al Victoria Clarholz: gli...

  • La Roma è rientrata dalla tournée negli Usa

    La Roma è rientrata dalla...

  • Roma, Olsen beffato: Florenzi fa il cucchiaio

    Roma, Olsen beffato: Florenzi fa il cucchiaio

  • Roma, De Rossi: "Decido io quando smettere, ma non mi trascinerò fino a 39 anni"

    Roma, De Rossi: "Decido io quando...

  • Roma, Di Francesco: "Il mercato è ancora aperto, abbiamo preso giocatori di prospettiva"

    Roma, Di Francesco: "Il mercato...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 60 commenti presenti
robertosinga
2018-04-26 16:06:51
A lezione di inglese ci deve andare DF. Non ne ha azzeccata una. Quando la Roma, all’inizio e alla fine della partita, ha giocato come una squadra e non come un branco di sprovveduti, ha fatto due gol e creato diverse occasioni. A Roma la musica sarà un’altra, sempre che DF non faccia il mago da baraccone e metta in campo la vera Roma. A proposito della società: voto zero. Non è riuscita a prendere due terzini veri, abili e arruolati neanche a gennaio, e questo è il risultato.
robertosinga
2018-04-26 16:06:33
A lezione di inglese ci deve andare DF. Non ne ha azzeccata una. Quando la Roma, all’inizio e alla fine della partita, ha giocato come una squadra e non come un branco di sprovveduti, ha fatto due gol e creato diverse occasioni. A Roma la musica sarà un’altra, sempre che DF non faccia il mago da baraccone e metta in campo la vera Roma. A proposito della società: voto zero. Non è riuscita a prendere due terzini veri, abili e arruolati neanche a gennaio, e questo è il risultato.
papa max roma
2018-04-25 20:31:24
Messaggio ar Sor Pallotta .. siamo migliorati molto da quando Lei ha preso le redini della Societa' ma c' e' ancora da fare .. un terzino destro vero e sano e di primo livello aiuterebbe molto la crescita della squadra .. un difensore centrale sinistro di piede, che prenda il posto di Jesus e Moreno, serve come il pane .. riserva ma livello titolare .. un centrocampista di classe capace di fare su e giu' tra difesa e d attcco e coi piedi buoni e capace di impostare e all' occorrenza di tirare in porta senza perdere caviglie e polpacci, e' un must .. poi un attaccante in grado di segnare almeno 20 gol in campionato e come va va in Champions .. se la dovessimo fare .. che mica e' scontato .. e tutto questo vendendo, al massimo Jesus e Bruno Peres .. e basta ..
oizal al ibni
2018-04-25 18:52:45
Niente da obiettare: ognuno ha quello che merita. La Roma ha meritato di arrivare alle semifinali, ha meritato di perdere ieri sera 5-2 e se ribalterà, come spudoratamente mi auguro, il risultato con un altro miracolo meriterà la finale. Il resto è aria fritta!
papa max roma
2018-04-25 19:56:05
applausi .. condivido al 180% .. anzi .. pure al 200% ..

CALCIO

MOTORSPORT

TENNIS