ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Bonucci: «Al Milan c'è un progetto ambizioso, mi sento a casa»

Bonucci: «Al Milan c'è un progetto ambizioso, mi sento a casa»

«Al Milan mi sento a casa, sono venuto qui perché c'era il progetto più ambizioso. La Juve è il passato». A pochi giorni dal via della nuova stagione che lo vedrà in maglia rossonera, Leonardo Bonucci racconta le ragioni del suo addio ai bianconeri e l'entusiasmo per la nuova avventura. «La trattativa è stata rapidissima. Gli amori nascono subito o non nascono mai. Ho scelto il Milan perché ha il progetto più ambizioso - dice il difensore a Premium Sport - . Vivo di sfide e il Milan è una nuova sfida, una nuova pagina della mia carriera. Sono qui anche per il tanto entusiasmo che ho percepito dal giorno in cui sono arrivato. Mi ha piacevolmente sorpreso l'accoglienza dei tifosi: credevo di avvertire maggiore scetticismo. La prima impressione che ho avuto quando sono entrato a Milanello è stata quella di sentirmi a casa. Sembra di vivere in una grande famiglia».

Al Milan riparte da capitano. «Non mi aspettavo di ricevere la fascia - aggiunge Bonucci - è stata una scelta condivisa da club, squadra e allenatore. Io posso mettere a disposizione personalità, carisma, leadership ed esperienza. Montella? Mi piace il suo modo di interpretare il calcio sul campo: è una persona molto intelligente e avrà un futuro da grande allenatore. Spero in questi cinque anni di contratto di vincere insieme a lui». Quanto alla Juve Bonucci sottolinea «è il passato. Ringrazio per quanto mi ha dato, abbiamo vinto e siamo cresciuti insieme però quando fai delle scelte ti assumi le responsabilità. Nel corso dell'anno Allegri e la Juve hanno compiuto scelte ben precise in alcune situazioni, io ho fatto le mie in seguito alle loro decisioni. Alla Juve sono stato alla grande. Abbiamo condotto in porto una stagione e mi è dispiaciuto viverla con quel finale perché non ci siamo goduti lo scudetto e la Coppa Italia. Ma è il passato. Voglio iniziare questa nuova grandissima avventura con la volontà di arrivare veramente in alto e magari ancora di più che in passato
».


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Mondiali 2018, ragazza russa molestata: accerchiata dai tifosi brasiliani
Video

Mondiali 2018, ragazza russa molestata: accerchiata dai tifosi brasiliani

  • Mondiali, i tifosi del Senegal puliscono gli spalti dopo la vittoria sulla Polonia

    Mondiali, i tifosi del Senegal puliscono gli...

  • Cristiano Ronaldo si è già preso il Mondiale, ora tocca a Messi. Il videocommento di Massimo Caputi

    Cristiano Ronaldo si è già...

  • Nainggolan si riprende in bagno e canta l'inno belga

    Nainggolan si riprende in bagno e canta...

  • Filippo Tortu, atleta delle Fiamme Gialle: «Il mio modello è Mennea»

    Filippo Tortu, atleta delle Fiamme Gialle:...

  • Roberto Mancini, la confessione: «Non ho giocato un minuto ai Mondiali»

    Roberto Mancini, la confessione: «Non...

  • Dai messicani agli arabi, a Mosca già inizia la festa dei tifosi

    Dai messicani agli arabi, a Mosca già...

  • Pallotta: «Con stop iter stadio mi verrete a trovare a Boston»

    Pallotta: «Con stop iter stadio mi...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

MOTORSPORT

TENNIS