ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Napoli, la rincorsa scudetto si è complicata

Napoli, la rincorsa scudetto si è complicata

​NAPOLI - La frenata è stata netta e il pareggio di San Siro (0-0) contro il Milan è l’emblema di un Napoli che ha rallentato di colpo nell'ultimo mese e mezzo. Solo due vittorie nelle ultime sei partite, questo il bilancio negativo che ha spianato la strada alla Juventus, volata a +6 dopo il successo contro la Sampdoria. E’ necessario, dunque, un cambio di marcia per tenere vivo il duello e fare bene nello scontro diretto di domenica prossima a Torino contro la Juventus. Marek Hamsik non si è ancora arreso: “Abbiamo ancora 18 punti a disposizione . ha scritto lo slovacco sul suo sito internet - il distacco con la Juve adesso si fa pesante, ma dobbiamo continuare a crederci fino a quando la matematica non ci condannerà. Il pari col Milan ci lascia l’amaro in bocca e adesso non ci resta che pensare alla prossima gara con l’Udinese”. Il Napoli, infatti, avrà poco tempo per recriminare: mercoledì si torna in campo e bisogna reagire al San Paolo contro i friulani. Sarri dovrà studiare qualche mossa considerando la flessione di alcuni uomini chiave, tra cui Dries Mertens, l'emblema di una squadra che fatica a concretizzare le occasioni. Il belga, tra l’altro, è diffidato e quindi potrebbe rifiatare con l’Udinese lasciando spazio a Milik. Il polacco sta vivendo un momento positivo, al netto dell’occasione nei minuti finali a San Siro, vanificata da una prodezza di Donnarumma. Mancherà pure lo squalificato Koulibaly in difesa: ballottaggio tra Chiriches e Tonelli. In mediana, invece, potrebbe riposare Allan con Zielinski che scalpita. La squadra, intanto, ha ripreso in mattinata la preparazione a Castel Volturno e ha organizzato una braciata al termine dell’allenamento, cui ha partecipato pure lo staff tecnico, che è l’ennesima conferma dell’unità d’intenti di un gruppo, intenzionato a non mollare in questo finale di stagione.  Le prossime due sfide saranno decisive e poi si affronterà pure il discorso relativo al futuro di Maurizio Sarri: “Non è una questione economica, devo capire se posso dare qualcosa a livello di risultati”, ha spiegato il tecnico nel post Milan. De Laurentiis gli ha già proposto il rinnovo ed entro fine mese la situazione sarà più chiara.


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Kluivert: «La Roma un grande step per la mia carriera. Totti un punto di riferimento»
Video

Kluivert: «La Roma un grande step per la mia carriera. Totti un punto di riferimento»

  • Monchi: «Datemi fiducia. Via da Roma se non vinco entro due anni»

    Monchi: «Datemi fiducia. Via da Roma...

  • Roma, Monchi: «Per Alisson un'offerta fuori mercato»

    Roma, Monchi: «Per Alisson...

  • Ritiro Roma, la sintesi dell'allenamento pomeridiano del decimo giorno

    Ritiro Roma, la sintesi dell'allenamento...

  • Alisson in partenza per Liverpool: «Un saluto ai tifosi della Roma»

    Alisson in partenza per Liverpool: «Un...

  • Napoli calcio, la nuova maglietta con il logo della pantera

    Napoli calcio, la nuova maglietta con il...

  • Lazio, sfida in bicicletta Lulic-Radu

    Lazio, sfida in bicicletta Lulic-Radu

  • Roma, nono giorno di ritiro: palestra e calcio tennis

    Roma, nono giorno di ritiro: palestra e...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

MOTORSPORT

TENNIS