ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Roma, Dzeko: «Sono rimasto qui per giocare partite del genere»

Roma, Dzeko: «Sono rimasto qui per giocare partite del genere»

«La standing ovation deve essere per tutta la squadra, non solo per me: ognuno ha dato il massimo e siamo meritatamente ai quarti. Se penso che a gennaio ho rischiato di partire? Non volevo andare via proprio per queste partite: tutta la stagione si gioca per partite come questa». Edin Dzeko si gode la serata di gloria all'Olimpico: è stato suo il gol che riporta la Roma ai quarti di Champions dopo dieci anni. «Andare avanti e vedersela con i più forti deve essere un grande orgoglio - dice il bosniaco ai microfoni di Premium -. Non ho una preferita: sono tutte squadre forti, ma ce la giocheremo contro chiunque. Siamo tra le otto più forti d'Europa, significa che siamo forti anche noi».
 


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Cristiano Ronaldo si è già preso il Mondiale, ora tocca a Messi. Il videocommento di Massimo Caputi
Video

Cristiano Ronaldo si è già preso il Mondiale, ora tocca a Messi. Il videocommento di Massimo Caputi

  • Nainggolan si riprende in bagno e canta l'inno belga

    Nainggolan si riprende in bagno e canta...

  • Filippo Tortu, atleta delle Fiamme Gialle: «Il mio modello è Mennea»

    Filippo Tortu, atleta delle Fiamme Gialle:...

  • Roberto Mancini, la confessione: «Non ho giocato un minuto ai Mondiali»

    Roberto Mancini, la confessione: «Non...

  • Dai messicani agli arabi, a Mosca già inizia la festa dei tifosi

    Dai messicani agli arabi, a Mosca già...

  • Pallotta: «Con stop iter stadio mi verrete a trovare a Boston»

    Pallotta: «Con stop iter stadio mi...

  • Surf, ecco le onde artificiali nelle piscine

    Surf, ecco le onde artificiali nelle piscine

  • Max Biaggi e il dolore per la morte di Perez: il post commovente su Instagram

    Max Biaggi e il dolore per la morte di...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
ubrr
2018-03-14 09:13:53
È la grande sconfitta di Pallotta e Monchi, che avevano venduto Dzeko a gennaio. La squadra sarebbe anche valida, ma purtroppo non viene mai messa nelle condizioni ideali per giocare a calcio da parte di questa società, che come abbiamo visto punta tutto sulle cessioni. Peccato.

CALCIO

MOTORSPORT

TENNIS